×

Tiger King: la serie Netflix che divide il pubblico

Tra polemiche e indignazioni la serie Netflix Tiger King ha diviso il pubblico e la critica.

TigerKing
TigerKing

Tigri in cattività, crimini e una storia made in Usa che divide pubblico e critica: si tratta di Tiger King, la serie Netflix incentrata su Joe Exotic, proprietario di uno zoo con oltre 1000 animali tenuti in cattività.

Tiger King: la serie Netflix

Oltre 34 milioni di spettatori in tutto il mondo stanno seguendo Tiger King, la serie Netflix su Joe Exotic e firmata da Eric Goode e Rebecca Chaiklin. Si tratta di uno scorcio violento e oscuro in grado di accendere un faro sulla passione statunitense per gli zoo (e in particolare per gli animali di grossa taglia cresciuti in cattività) e sulla storia del fantomatico – quanto controverso -protagonista, Joe Exotic, che durante la sua vita ha “collezionato” per l’appunto animali feroci (e oltre 200 tigri).

Nella serie il crudele spaccato è sulla mole immensa di animali selvatici che negli States vivono in cattività (si pensi solo che il numero delle tigri sarebbe maggiore di quelle attualmente libere), sfondo dell’assurda diatriba tra Joe Exotic (proprietario dello zoo) e Carole Baskin (attivista milionaria che da anni con la sua associazione si batte per chiudere gli zoo felini).

Nonostante le critiche sembra che lo show abbia ottenuto oltre 34 milioni di telespettatori e tra i fan più assidui vi sarebbero anche delle super star (Kim Kardashian e Jared Leto tra i tanti).

La serie, che a quanto pare sembrerebbe sostenere il protagonista Joe Exotic, non ha mancato di sollevare polemiche, pur avendo acceso un faro sul controverso mondo degli animali cresciuti in cattività negli Stati Uniti.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora