×

Morto a 81 anni l’attore Brian Dennehy, fu lo sceriffo Teasle in Rambo

È morto all'età di 81 anni l'attore americano Brian Dennehy, famoso per il ruolo dello sceriffo Teasle nel film Rambo al fianco di Sylvester Stallone.

brian-dennehy

Con la morte di Brian Dennehy se ne va uno dei più grandi caratteristi della Hollywood degli anni ’80, spesso utilizzato dai registi per il ruolo del cattivo grazie al suo volto rude a al suo fisico massiccio. Dennehy, che aveva 81 anni, è morto nella giornata del 15 aprile a New Haven, nello stato del Connecticut.

In queste ore sono numerosi i messaggi di cordoglio da parte di amici e personalità del mondo dello spettacolo che stanno apparendo sui social network.

Cinema, morto Brian Dennehy

Nato a Bridgeport nel 1938, Dennehy iniziò la sua carriera da attore negli anni ’60 studiando ate drammatica all’Università di Yale e partecipando ad alcuni spettacoli di Broadway.

L’ingresso nel mondo cinematografico avverrà però soltanto nel 1977, con la commedia Semi-Tough, per poi apparire nel film E io mi gioco la bambina di Walter Bernstein nel 1980.

È però nel 1982 che arriva finalmente il successo sul grande schermo con Rambo, primo capitolo della fortunata saga di Sylvester Stallone sull’omonimo reduce della guerra in Vietnam. Nel film Dennehy impersona la parte dell’arrogante sceriffo William Teasle, uno degli acerrimi nemici di John Rambo.

Negli anni successivi arrivano ulteriori ruoli in film di grande successo come Coocon di Ron Howard, Il ventre dell’architetto di Peter Greenaway, Romeo + Juliet di Baz Luhrmann e The next three days di Paul Haggis. Tra i suoi ultimi film anche la pellicola Knights of cups del cineasta Terrence Malick.

Il cordoglio dei colleghi

Sono molte in queste ore le personalità del mondo dello spettacolo che stanno esprimendo il loro cordoglio per la scomparsa di Brian Dennehy.

Tra questi l’attore Malcolm McDowell, che su Twitter scrive: “Sono molto triste nel sapere della morte di Brian Dennehy. Era un attore fantastico sia sul grande che sul piccolo schermo, oltre che a teatro. Un’altra grande perdita”.

Parole simili anche per Mia Farrow, che dichiara: “Sono devastata dall’apprendere della morte del grande Brian Dennehy. Non c’è stato nessun altro con il quale mi sia divertita maggiormente a lavorare in tutta la mia carriera e nella mia vita ci sono stati pochi amici fidati come lo era lui”.

Il messaggio di Sylvester Stallone

Visualizza questo post su Instagram

The great actor Brian Dennehy has passed away. He simply was A brilliant performer … He also was a Vietnam vet that helped me very much building the character of RAMBO The world has lost a great artist. #First Blood

Un post condiviso da Sly Stallone (@officialslystallone) in data: 16 Apr 2020 alle ore 12:59 PDT

In serata è giunto anche il commento di Sylvester Stallone, che dal suo account Instagram ha voluto ricordare il tempo passato insieme a Dennehy sul set di Rambo: “Il grande attore Brian Dennehy è morto. Era semplicemente un grande interprete. È stato anche un veterano della guerra nel Vietnam e i suoi consigli mi hanno aiutato moltissimo a costruire il personaggio di RAMBO. Il mondo ha perso un grande artista”.

Contents.media
Ultima ora