×

La Regina Elisabetta compie 94 anni: 50 sfumature di Queen

Il 21 aprile è il compleanno della Regina Elisabetta, che nel 2020 compie 94 anni. Ecco tutto quello che non sapevi sulla sovrana più longeva del momento.

compleanno regina elisabetta 768x512
94esimo compleanno della Regina Elisabetta

Il 21 aprile segna un giorno di festa per il Regno Unito: il compleanno di Sua Maestà, la Regina Elisabetta. Nel 2020 la longeva regnante compie ben 94 anni, ma per la prima volta non ci saranno cerimonie sfarzose a celebrarla.

Date le circostanze la Regina ha infatti ritenuto opportuno evitare i consueti festeggiamenti con cene a palazzo, parate e tutto il resto. Scopriamo quindi alcune curiosità sulla festeggiata più famosa del Regno Unito.

Il 94esimo compleanno della Regina Elisabetta

Quello del 2020 sarà il 94esimo compleanno per la sovrana più conosciuta del mondo, la Regina Elisabetta. Data la situazione sensibile, però, Sua Maestà rinuncerà alle consuete celebrazioni in pompa magna e non si terranno nemmeno cene private in famiglia.

Un’altra tradizione che per quest’anno sarà sospesa sono i colpi di cannone a salve che solitamente vengono sparati il 21 aprile dai giardini di Hyde Park, dal Windsor Great Parkvand e dalla Torre di Londra come saluto alla Regina.

Un sollievo per le orecchie, direbbero alcuni, dal momento che gli spari sono tradizionalmente tanti quanti gli anni di Sua Maestà. La longeva regnante ha tenuto a far sapere che in queste circostanze “non c’è nulla da festeggiare“, dando come sempre il buon esempio ai suoi concittadini.

Non si terrà quindi neanche il consueto saluto di Sua Maestà affaccia al balcone di Buckingham Palace con tutta la famiglia. E dati i recenti “scandali” in casa Windsor, alcuni ritengono che la Regina abbia colto l’occasione per un avere po’ di tranquillità.

Negli ultimi mesi, infatti, ha dovuto affrontare il coinvolgimento del figlio Andrea nello scandalo pedofilia e le dimissioni del nipote Harry e di Meghan dalla Royal Family.

50 sfumature di Regina: tutto quello che non sapevi

Sua Maestà è notoriamente conosciuta per i mille colori dei suoi completi, sfoggiati in qualsiasi occasione ed elegantemente abbinati a cappello, borsa e scarpe. Ma la sovrana più famosa al mondo nasconde anche 1000 sfumature che ritraggono una curiosa personalità.

Innanzitutto, non molti sanno che, nonostante la Regina Elisabetta sia sempre ligia al rispetto delle tradizioni e delle cerimonie, per il suo matrimonio con il principe Filippo Mountbatten ha organizzato una celebrazione con un budget ridottissimo. La coppia reale si è sposata nel 1947, quindi nel mezzo della crisi successiva al Secondo conflitto mondiale. Così per acquistare il tessuto per il suo abito da sposa, Sua Maestà ha fatto ricorso alle tessere annonarie e gli ingredienti della torta nuziale sono stati addirittura un regalo di nozze.

regina elisabetta matrimonio

Sua Maestà e gli animali

Non è certo sconosciuta la passione di Sua Maestà per i corgi, i simpatici cagnolini che la accompagnano anche nelle occasioni ufficiali. Ma in pochi sanno che i fedeli amici a quattro zampe fanno parte della vita della Regina dal 1933, quando suo padre le regalò un cane di razza pembroke, una variante dei welsh corgi, appunto. Da allora Elisabetta ha avuto più di 30 corgis.

regina elisabetta corgi e1587458593143 775x900

Ma le curiosità sul rapporto fra Sua Maestà e gli animali non finiscono qui. La Regina, infatti, possiede tecnicamente tutti i cigni, gli storioni, i delfini e le balene nelle acque del Regno Unito. Ogni esemplare catturato entro le tre miglia di costa può quindi essere rivendicato come proprietà della Corona.

Per quanto riguarda i cigni si tratta di una convenzione “culinaria” ma anche “politica” e legata allo status sociale simboleggiato dall’animale. In passato mangiare il cigno era considerato un privilegio per gli inglesi, i quali per farlo dovevano pertanto pagare un franchigia alla monarchia.

Il look della Regina

Sua Maestà è nota per lo stile “acqua e sapone”. Infatti, la Regina rifiuta di indossare il mascara perché: “Quello serve alle star del cinema per farsi notare, io non ne ho bisogno”, confesso una volta alla sua dama di compagnia. Elisabetta non rinuncia però al rossetto, che porta sempre nella tonalità cherry bossom. Una volta all’anno però cambia eccezionalmente colore: ciò avviene in occasione della cerimonia di inaugurazione del Parlamento, che si tiene nella Camera dei Lord nel mese di novembre.

Questa variazione risale al giorno dell’incoronazione di Sua Maestà, quando il Parlamento commissionò un rossetto che si abbinasse perfettamente alla tunica da cerimonia. Era il 1952 e il rossetto, di una sfumatura fra il rosso e il blu, ha preso il nome di “The Balmoral Lipstick“.

Un altro fondamentale dettaglio del look della Regina sono le sue borsette. Non solo una questione di stile: a seconda di come Elisabetta tiene la borsetta, infatti, invia un diverso messaggio in codice. Quando vuole essere aiutata a liberarsi di un interlocutore, Sua Maestà passa la borsetta sul braccio destro.

Se vuole semplicemente andarsene la posa a terra, se invece la tiene sul braccio sinistro significa che è tutto a posto. Se sfila i guanti e li tiene nella mano destra, mentre la borsetta poggia sull’altro braccio, significa che sta avendo una conversazione importante e non deve essere disturbata.

regina elisabetta borsetta

La nascita della Regina

Anche la nascita della Regina nasconde alcune curiosità, sia per quanto riguarda la “venuta al mondo” di Elisabetta, sia per la sua incoronazione. Elisabetta Alexandra Mary Windsor è infatti nata in casa, esattamente al civico 17 di Bruton Street, nel quartiere di Mayfair, a Londra, nella residenza cittadina dei nonni materni. Sua Maestà è venuta alla luce il 21 aprile 1926, ma festeggia due compleanni. Uno in forma privata il 21 aprile e l’altro in forma ufficiale, a giugno, quando si svolge la parata Trooping the Colour.

Per quanto riguarda la sua incoronazione come Regina, Elisabetta non era destinata al trono. Fu infatti un colpo di scena a cambiare il suo futuro. L’11 dicembre del 1936 suo zio, re Edoardo VIII, abdicò alla corona per sposare l’americana pluridivorziata Wallis Simpson. Il trono passò quindi al fratello, Giorgio VI, padre dell’attuale sovrana. In qualità di primogenita, Elisabetta divenne infatti erede della corona.

regina elisabetta incoronazione 606x900

Al momento della successione Elisabetta non si trovava in patria. Era infatti in Kenya, quando, il 6 febbraio 1952, venne informata con un telegramma della morte del padre. Per rispetto del precedente monarca e rispettare il periodo di lutto, l’incoronazione si svolse più di un anno dopo, il 2 giugno 1953 all’Abbazia di Westminster e la cerimonia fu trasmessa per la prima volta in Eurovisione. All’età di 94 anni, la Regina Elisabetta è quindi una dei sovrani più longevi della storia, sia per età, sia per durata della carica. Non possiamo che augurarle “Buon Compleanno!”.

Contents.media
Ultima ora