×

Diletta Leotta vittima di revenge porn: l’operazione della polizia

Diletta Leotta è tra le vittime di revenge porn: l'inchiesta della polizia postale su tre gruppi Telegram.

DilettaLeottarevengeporn
DilettaLeottarevengeporn

Anche Diletta Leotta è tra le vittime di revenge porn che ha portato alla denuncia di tre amministratori di gruppi Telegram. Nei gruppi sarebbero stati presenti foto, video e commenti denigratori verso diverse donne del mondo dello spettacolo.

Diletta Leotta vittima di revenge porn

Un’indagine della polizia postale sarebbe costata la denuncia di tre amministratori di gruppi Telegram accusati di revenge porn. Contenuti denigranti e offensivi sarebbero stati rivolti a numerose donne, compresa la conduttrice Diletta Leotta (già in passato vittima di hacker che avrebbero diffuso delle sue foto osé senza il suo consenso). Anche Fedez avrebbe contribuito all’indagine presentando alla polizia postale i contenuti denunciati da alcuni utenti e presenti proprio nei tre gruppi Telegram incriminati.

Diletta Leotta non ha commentato la notizia, e in passato sono state svariate le donne dello spettacolo (e non) che hanno accusato la conduttrice di non prendere delle contromisure anche contro tutti quei commenti offensivi e denigratori che le vengono costantemente rivolti dagli uomini sui suoi profili social. Anche allo stadio San Paolo la conduttrice è stata vittima di quelli che apparentemente sono risultati come cori offensivi, ma lei si è schernita dicendo che sarebbero stati parte di “un gioco” tra lei e i tifosi.

Solo nei primi mesi del 2020 il Revenge Porn è diventato a tutti gli effetti reato con 461 voti a favore alla Camera del Governo (le condanne prevedono da 1 a 6 anni di carcere e dai 5 mila fino a 15 mila euro di penale).


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora