×

David di Donatello, con 6 statuette trionfa Il traditore di Bellocchio

Con sei statuette, tra cui quella di miglior film, Il traditore di Marco Bellocchio è il trionfatore della 65esima edizione dei David di Donatello.

david-di-donatello

In un auditoruim deserto a causa delle disposizioni per il contenimento del coronavirus, la serata dei David di Donatello 2020 ha visto come trionfatore il film di Marco Bellocchio Il traditore, che si è aggiudicato sei statuette compresa quella di miglior film e miglior regista.

La pellicola, incentrata sulla vita e sulla vicenda giudiziaria del pentito di mafia Tommaso Buscetta, ha ottenuto anche il premio come miglior attore protagonista andato a Pierfrancesco Favino.

David di Donatello 2020, i vincitori

Nel corso della cerimonia di premiazione, che avrebbe dovuto tenersi lo scorso 3 aprile ma è stata rimandata all’8 maggio proprio a seguito dell’emergenza Covid, il presentatore Carlo Conti ha letto in diretta un messaggio inviato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il quale rivolgendosi alla direttrice artistica dei David Piera Detassis ha voluto esprimere la propria vicinanza ai lavoratori del mondo dello spettacolo così duramente colpiti dal lockdown sanitario.

Nel messaggio, il capo dello Stato ha infatti affermato: “Il cinema è l’arte del sogno. Un sogno che si realizza ogni volta, concretamente, con la collaborazione di tutta una filiera di professionalità e che genera, a livello industriale, un notevole e importante indotto. […] L’augurio – o, se vogliamo, il “sogno” – che vi affido con queste righe è che la imminente e complessa fase di rinascita economica sia accompagnata da una nuova esplosione di creatività, di cultura, di arte e di bellezza”.

Tra i premiati spiccano inoltre le cinque statuette vinte del comparto tecnico dal Pinocchio di Matteo Garrone, con Roberto Benigni nel ruolo di Geppetto, nonché il David speciale 2020 assegnato a Franca Valeri, che il prossimo 31 luglio compirà 100 anni. Di seguito ecco tutti i vincitori dei David di Donatello 2020:

  • Miglior film – Il traditore, Marco Bellocchio
  • Miglior regia – Marco Bellocchio, Il traditore
  • Miglior attore – Pierfrancesco Favino, Il traditore
  • Miglior attrice – Jasmine Trinca, La dea Fortuna
  • Miglior attore non protagonista – Luigi Lo Cascio, Il traditore
  • Miglior attrice non protagonista – Valeria Golino, 5 è il numero perfetto
  • Miglior regista esordiente – Phaim Bhuiyan, Bangla
  • Miglior sceneggiatura originale – Marco Bellocchio, Ludovica Rampoldi, Valia Santella, Francesco Piccoli, Il traditore
  • Miglior sceneggiatura non originale – Maurizio Braucci e Pietro Marcello, Martin Eden
  • Miglior montaggio – Francesca Calvelli, Il traditore
  • Miglior fotografia – Daniele Cipri, Il primo re
  • Miglior scenografia – Dimitri Capuani, Pinocchio
  • Migliori costumi – Massimo Cantini Parrini, Pinocchio
  • Miglior trucco – Dalia Colli e Mark Coulier, Pinocchio
  • Migliori acconciature – Francesco Pegoretti, Pinocchio
  • Miglior musicista – L’Orchestra di Piazza Vittorio, per Il flauto magico di piazza Vittorio
  • Miglior canzone originale – Che vita meravigliosa, di Antonio Diodato, La dea fortuna
  • Miglior suono – Il primo re
  • Miglior film straniero – Parasite, Bong Joon Ho
  • Migliori effetti visivi – Theo Demiris e Rodolfo Migliari, Pinocchio
  • Miglior documentario – Selfie, Agostino Ferrente
  • Miglior cortometraggio – Inverno, Giulio Mastromauro
  • Miglior produttore – Andrea Paris, Matteo Rovere, Il primo re
  • David dello spettatore – Il primo Natale di Ficarra e Picone.
  • David speciale 2020 – Franca Valeri

La moglie di Favino irrompe in diretta

Poco dopo l’annuncio di Carlo Conti relativo al premio, come miglior attore protagonista della 65esima edizione dei David di Donatello, a Pierfrancesco Favino è successo qualcosa di davvero inaspettato in diretta televisiva. Ad un tratto una donna ha raggiunto Favino, lo ha abbracciato e baciato. Una vera e propria irruzione in diretta tv che ha lasciato a bocca aperta sia il conduttore, Conti, che lo stesso attore. La donna in questione altri non è che la moglie di Favino, che ha voluto manifestare la sua incontenibile gioia per l’importante riconoscimento assegnato al marito baciandolo con affetto davanti a milioni di italiani.

Contents.media
Ultima ora