×

Vittorio Brumotti aggredito: la sassaiola a Milano

Vittorio Brumotti è stato aggredito in una delle zone di spaccio a Milano: l'intervento delle forze dell'ordine è stato necessario.

VittorioBrumottiaggredito
VittorioBrumottiaggredito

Ancora una volta l’inviato di Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti, è stato al centro di un’aggressione in una delle piazze dello spaccio a Milano. A quanto pare le forze dell’ordine sarebbero riuscita a fermare due persone e l’inviato di Striscia avrebbe sporto denuncia, rifiutando però di farsi portare in ospedale.

Vittorio Brumotti: l’aggressione

Non è la prima volta che Vittorio Brumotti viene aggredito durante la realizzazione di uno dei suoi servizi per Striscia la Notizia. Oltre alle intimidazioni e alle minacce in passato l’inviato di Striscia è stato anche aggredito da alcuni uomini che hanno sparato dei colpi di pistola contro la sua auto, e nonostante tutto Brumotti ha continuato a svolgere il suo lavoro. In particolare questa volta si sarebbe trovato in via Gorla, una delle zone di spaccio della città di Milano.

I malviventi, non contenti di essere ripresi dall’inviato di Striscia, hanno dato inizio a una sassaiola e fortunatamente l’intervento della polizia sarebbe riuscito a placare l’accaduto.

Brumotti non si è fatto portare in ospedale, ma secondo indiscrezioni avrebbe sporto denuncia per l’accaduto mentre due uomini coinvolti nella sassaiola sarebbero stati identificati e portati in caserma. Solo qualche settimana fa l’inviato di Striscia, in piena emergenza Coronavirus, aveva documentato un’altra delle zone di spaccio di Milano e anche in quell’occasione i malviventi lo avevano attaccato.

Quando era giunta la polizia in quell’occasione i residenti del quartiere si erano affacciati dalle finestre applaudendo in direzione dell’inviato e delle forze dell’ordine.

Contents.media
Ultima ora