×

Coronavirus, Al Bano in crisi: “Ho solo uscite”

Condividi su Facebook

Al Bano ha confessato i suoi problemi economici legati all'emergenza Coronavirus e alle norme vigenti per evitare i contagi.

CoronaviursAlbano
CoronaviursAlbano

Al Bano Carrisi ha rivelato che a causa dell’emergenza Coronavirus le spese, nella sua tenuta a Cellino San Marco, sarebbero l’unica cosa rimasta invariata. A causa dell’emergenza il musicista starebbe vivendo una grave crisi economica e ha affermato che – a queste condizioni – potrebbe resistere un solo anno.

Coronavirus, Al Bano in crisi

Al Bano ha rivelato che l’emergenza Coronavirus starebbe creando una situazione sempre più difficile – dal punto di vista economico – per le famiglie a Cellino San Marco: “Alla fine sono 50 famiglie senza reddito. Poi ci sono le persone che di solito lavorano qui a Cellino. E vedremo quando a settembre dovremo fare la vendemmia o quando ci sarà la raccolta delle olive come faremo”, ha dichiarato il cantante, che sta trascorrendo la quarantena proprio nell’antica tenuta della sua famiglia insieme alla compagna, Loredana Lecciso.


Al Bano ha dichiarato che molto probabilmente non riaprirà neanche il suo ristorante visto che le norme vigenti per l’emergenza Coronavirus gli renderebbero difficile aprirlo in tutta sicurezza: “La spesa non vale l’impresa e poi finirebbe per assomigliare tutto a un ospedale.

E un ristorante non può sembrare un ospedale”, ha affermato. Come se non bastasse Al Bano ha rivelato che – così come molti altri artisti – ha dovuto rinunciare ai suoi concerti in giro per il mondo, visto che in questo momento qualsiasi manifestazione pubblica con un numero elevato di persone può rappresentare un pericolo per l’eventuale crescita di contagi. Anche spostarsi con gli aerei sarà più complicato, e quindi secondo il cantante di Cellino questo non sarebbe un buon momento per spostarsi.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.