×

È morto Anthony James, il cattivo dei film da Oscar

Il mondo del cinema piange l'attore Anthony James, che da tempo lottava contro una grave forma di cancro.

MortoAnthonyJames
MortoAnthonyJames

Si è spento a 77 anni Anthony James, il “cattivo” di ben due film da Oscar: ‘La calda notte dell’ispettore Tibbs’ e ‘Gli spietati’. A quanto pare l’attore era da tempo malato e si sarebbe spento a Cambridge, nello stato del Massachusetts.

Anthony James è morto: il lutto

Il mondo del cinema piange Anthony James, il “cattivo da Oscar” che aveva recitato in svariati film diventati cult, e che a 77 anni si è spento sembra a causa di un tumore contro cui lottava da anni. Sono tantissimi i film che hanno costellato di successi la carriera di Anthony James: Lo straniero senza nome (1973), Ballata macabra di Dan Curtis (1976), Ritorno dall’ignoto (1978), Gli sciacalli dell’anno 2000 (1979), Nightmares – Incubi (1983), Tuono blu di John Badham (1983), Gli angeli dell’odio di Lee H.

Katzin (1987) e Una pallottola spuntata 2½ – L’odore della paura (1991). Due film a cui ha preso parte si aggiudicarono l’Oscar: si tratta di Gli Spietati (di Clint Eastwood) e La calda notte dell’ispettore Tibbs.

L’annuncio della sua scomparsa è stato dato dai principali media statunitensi e sui social in tanti si sono riversati con messaggi di ammirazione e cordoglio nei confronti dell’attore. Dalla metà degli anni 90 l’attore si era ritirato dal mondo del cinema e si era trasferito a Boston, dove aveva deciso di dedicarsi alle sue due grandi passioni: la poesia e la pittura.

Sembra che James non si considerasse una vera e propria celebrità, quanto piuttosto un volto “facilmente riconoscibile”. In tanti ricordano i ruoli che lo hanno reso immortale come astro del cinema.

Contents.media
Ultima ora