×

Fedez commosso: 18enne salvo in terapia intensiva costruita con i suoi fondi

Condividi su Facebook

Un ragazzo di 18 anni è riuscito a guarire dal coronavirus grazie alla terapia intensiva costruita con i fondi raccolti dal rapper Fedez.

Fedezterapiaintensiva

Un 18enne è riuscito a salvarsi dal coronavirus grazie alla terapia intensiva costruita con i fondi raccolti da Chiara Ferragni e Fedez .Nel corso di questi mesi i due influencer sono stati tra i più attivi nel nostro paese. Hanno cercato in tutti i modi di sostenere il lavoro dei medici e degli infermieri, promuovendo iniziative economiche.

Poco dopo lo scoppio dell’emergenza sanitaria, Fedez e la moglie avevano avviato un cowfunding. Con la loro iniziativa, si è arrivati a più di 1 milione di euro. Grazie a questa cifra sono stati costruiti molti posti in terapia intensiva al famoso ospedale di Milano San Raffaele. Il ragazzo di 18 anni, che adesso è vivo e sembra stare molto meglio, è riuscito a salvarsi proprio grazie ai posti in terapia intensiva voluti dai genitori di Leone.

Fedez si è mostrato veramente orgoglioso del vero e proprio miracolo a cui ha contribuito.

18enne guarito grazie a Fedez

Sul suo profilo Instagram, Fedez ha condiviso la notizia sul giovane ragazzo. Il ragazzo, colpito da Coronavirus, è stato attaccato a un respiratore per due mesi.

La situazione, appena arrivato in ospedale era molto grave. È stato sottoposto ad un difficile intervento per sostituire i polmoni che il virus aveva bruciato. Un’operazione davvero eccezionale e mai realizzata in Europa. Il cantante, mentre raccontava questa cosa, si è fatto prendere dall’emozione: “È salvo grazie alla nostra terapia intensiva, lo voglio abbracciare”. Sembra essere davvero orgoglioso del gesto compiuto e, quando tutto questo periodo sarà finalmente superato, si auspica di poterlo incontrare.“Sembrerò smielato ma è una cosa pazzesca.

Sembrava impossibile. Abbiamo fatto una figata. Non conosco il ragazzo, non so chi sia, so che sta facendo riabilitazione“, ha continuato.

Il ragazzo ha avuto un trapianto

Il 18enne, salvo grazie alla terapia intensiva di Chiara Ferragni e Fedez, era arrivato in ospedale il 2 marzo scorso. Aveva la febbre alta. Nel giro di pochissimi giorni la febbre diventa molto alta e i polmoni sembravano essere compromessi. L’unica possibilità per salvare la vita del ragazzo, la cui identità è ancora sconosciuta e misteriosa, era un trapianto di polmoni.

Viene così ricoverato in terapia intensiva. I medici del San Raffaele, grazie all’aiuto di quelli del Policlinico lo hanno messo in lista d’attesa per una complicata operazione. Il trapianto è avvenuto circa due settimana fa. Adesso il ragazzo sta facendo riabilitazione ma il pericolo sembra essere superato. Chiaro esempio, questo, del fatto che molte volte grazie al web e ai suoi protagonisti, si riescono a raggiungere risultati positivi.

Antonio Maione, 21 anni, studia Giurisprudenza all'Università Federico II. Appassionato di giornalismo e televisione, si interessa al gossip e alla cronaca rosa, con uno sguardo all'attualità nazionale e internazionale. Collabora con Blasting News.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonio Maione

Antonio Maione, 21 anni, studia Giurisprudenza all'Università Federico II. Appassionato di giornalismo e televisione, si interessa al gossip e alla cronaca rosa, con uno sguardo all'attualità nazionale e internazionale. Collabora con Blasting News.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.