×

Al Bano torna su Ylenia: “Sequestrata in casa per farmi pubblicità”

Condividi su Facebook

Al Bano è tornato a parlare della figlia Ylenia rivelando nuove sconvolgenti indiscrezioni sulla sua dolorosa scomparsa

Al Bano e Ylenia Carrisi
Al Bano e Ylenia Carrisi

Al Bano e Romina hanno dovuto affrontare un grandissimo dolore legato alla scomparsa della loro primogenita Ylenia. Ricordiamo che la figlia d’arte, che oggi avrebbe 50 anni, è sparita nel nulla nel 1994 a New Orleans, mentre era in vacanza.

Da quel momento di lei si sono perse le tracce, lasciando nel più completo sconforto l’intera famiglia. Nel corso degli anni, tante sono state le notizie apparse sulla giovane Carrisi, per la maggior parte fake news.

Al Bano, nuove dichiarazioni su Ylenia

Di recente, ad esempio, è giunta dalla Spagna una nuova indiscrezione che sosteneva come Ylenia Carrisi fosse viva a Santo Domingo. Così, in una recente intervista, il Maestro di Cellino San Marco ha commentato amareggiato: “Sciacalli, va avanti così da sempre”.

Subito dopo, ad ogni modo, il cantante ha svelato un nuovo retroscena: “Poco dopo la sua scomparsa, l’inviato di un telegiornale sostenne che io tenessi Ylenia sequestrata in casa per farmi pubblicità. Pretendeva pure di intervistarmi”.


Dopo aver affrontato un argomento così triste, Al Bano ha continuato l’intervista mostrando invece la proprio gioia per la carriera di Jasmine, pronta a seguirne le orme nella musica.

La 19enne, figlia dell’artista e di Loredana Lecciso, ha peraltro fatto un regalo parecchio gradito al suo papà, ovverosia quello di togliersi il piercing all’ombelico. La giovanissima musicista in erba ha già realizzato il suo primo brano dal titolo Ego, lontano tuttavia dalla tipologia di musica paterna.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.