×

Michelle Williams di nuovo mamma: è nato il suo secondo figlio

Condividi su Facebook

La bellissima Michelle Williams è diventata mamma per la seconda volta: il bebè è frutto della relazione con il regista Thomas Kail

michelle williams
michelle williams

A pochi mesi dei suo primi 40 anni, Michelle Williams ha dato alla luce il suo secondo figlio. La notizia è apparsa da poche ore su “Us Weekly”, anche se al momento non è chiaro se si tratti di un maschietto o di una femminuccia.

Non si sa neppure il nome del bebè, nato della relazione dell’attrice con il suo secondo marito, Thomas Kail. Il rapporto tra Michelle e il regista teatrale e televisivo, del resto, è sempre stato piuttosto riservato. Pressoché nessuno era infatti a conoscenza di questa loro relazione, fino a quando i diretti interessati non si sono fatti vede mano nella mano sul red carpet degli ultimi Golden Globe.

Michelle Williams, mamma bis

La storia tra Michelle e Thomas è iniziata sul set di Fosse/Verdon, miniserie televisiva dove lei era la protagonista e lui uno dei registi. La Williams è dunque diventata mamma per la seconda volta, dopo la nascita di Matilda nel 2005. La ragazzina è stata il frutto del grande amore con Heath Ledger, bravissimo attore prematuramente scomparso nel 2008, vincitore di un Oscar postumo per la sua interpretazione di Joker in Il cavaliere oscuro.


A causa di quel dramma, l’attrice si era tenuta per lungo tempo alla larga dagli uomini. Quello fu anche un modo anche per proteggere la sua prima figlia, che perse il padre a soli 3 anni. Nel 2018 Michelle Williams ha tuttavia deciso di sposarsi con il musicista Phil Elverum.

Anche quella pareva una storia destinata a durare, ma il divorzio è giunto dopo soli 6 mesi. Nel 2019, infine, è arrivato il fortunato incontro con Thomas, travolgente e inaspettato al punto che la coppia ha deciso di sposarsi immediatamente in segreto nonché di allargare la famiglia.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.