×

Roberta Finocchiaro, da Elisa ad Alex Britti: “Il mio segreto? La costanza”

Nell'intervista esclusiva, Roberta Finocchiaro ha presentato il nuovo album, ha confidato i suoi progetti e l'emozione di aprire un concerto di Elisa.

Roberta Finocchiaro nuovo album
Roberta Finocchiaro nuovo album

Siciliana nel sangue e nell’animo, ma indiscussa cittadina del mondo. La chitarra, acustica ed elettrica, addolcisce le sue melodie. Voce tenue e raffinata, grintosa e graffiante, Roberta Finocchiaro ha presentato il suo nuovo album, “Save live the rhythm”. Un disco dalle chiare influenze americane, eterna passione di Roberta, che unisce sapientemente jazz e funk e trova la sua strada del tutto originale.

Nell’intervista esclusiva ha raccontato il nuovo album, immaginato il suo futuro e rivissuto alcune delle più belle tappe che ha finora conseguito. Tra queste, suonare con alcuni dei musicisti di Bruce Springsteen e aprire l’ultima data del Tour “On” di Elisa. Durante il prolungato lockdown, dovuto all’emergenza coronavirus, la cantautrice catanese si è aggiudicata la vittoria del contest lanciato sui suoi social da Alex Britti. Il celebre cantante l’ha definita un’artista “completa”, sia per la voce sia per le composizioni inedite.

Così Roberta avrà la possibilità di esibirsi sul palco in duetto con Alex Britti, non appena sarà possibile tornare a fare musica dal vivo.

Roberta Finocchiaro, il nuovo album

Un disco dal sapore internazionale in cui la vita e il groove, elementi fondamentali della musica di Roberta, trovano il loro giusto equilibrio.

Un album che è un viaggio introspettivo, una messa a nudo della cantautrice che confida le sue emozioni più intime e i suoi sentimenti più nascosti. Il progetto, ambizioso ed entusiasmante, vanta grandi collaborazioni. Registrato al Brooklyn Recording di New York, il nuovo album di Roberta Finocchiaro vanta grandi collaborazioni e la produzione di Steve Jordan.

“Quando ho iniziato a scrivere questo nuovo album non avrei mai immaginato dove lo avrei suonato e registrato e quali musicisti avrebbero dato vita alla mia musica.

In questo disco mi spoglio completamente, trovo il coraggio di raccontare le mie emozioni più profonde con parole semplici e sincere”, ha spiegato. Quindi ha fatto sapere: “Mi sono lasciata ispirare dagli odori, dalle immagini, dai ricordi vissuti. Ho vestito le mie poesie con la musica e le ho trasformate in canzoni. Ho suonato riff di chitarra che contenevano già dentro tutte le parole. Guardo al futuro costruendo sempre di più la mia personalità musicale, unendo due elementi fondamentali per la mia musica: ossia la vita e il Groove”.

Nell’intervista esclusiva ha raccontato il progetto fin dai suoi primi passi e descritto il viaggio introspettivo che ha compiuto per scoprirsi, raccontarsi, trasformare i pensieri in parole e dare forma ai suoi sentimenti. “Sono da sempre un’amante della musica italiana. L’album contiene molta vita. Parlo di me, di sogni e speranza. Quando ho scritto queste canzoni ero consapevole che tante persone si sarebbero potute immedesimare”. Il messaggio del disco offre speranza e vicinanza nei confronti di chi “sta affrontando un momento difficile”. Roberta non ha dubbi: “Non bisogna mollare, c’è un motivo per rialzarsi. È questo il più bel compito della musica”. Così ha descritto il progetto che ha dato alla luce “Save live the rhythm”, il suo nuovo album.

Roberta Finocchiaro nuovo album

“La musica nel corso degli anni è cresciuta con me. Le canzoni che compongono il disco sono nate spontaneamente. Ho iniziato a scriverle nel 2018 e ho concluso il lavoro un anno dopo”. I suoi brani sono frutto di un viaggio introspettivo, con il quale ha trasformato sentimenti in parole e pensieri in melodia. “Alcune canzoni, come “Future”, rispecchiano il periodo incerto che stiamo vivendo”. Sul singolo che ha anticipato l’uscita dell’album, ha commentato: “Nessuno può prevedere il futuro. Non mancano le difficoltà, ma bisogna mantenere positività”. Si è detta orgogliosa della sua crescita: “La chitarra è protagonista del nuovo album. Mentre registravo mi sono lasciata andare. Il merito è anche dei musicisti che mi hanno accompagnata e mi hanno spronata a dare il massimo”. Il disco, per lei, “rappresenta a pieno la mia anima artistica”.

Roberta Finocchiaro nuovo album

Dalla Sicilia agli Usa

Isola che affascina, splendido intreccio di luce, sole, cultura e tradizioni che sanno di storia e genuinità. Isola che protegge e allontana, ma dove le radici restano saldamente ancorate. Dirle addio è impossibile. Lo sa bene Roberta Finocchiaro. Anima da isolana, conserva gelosamente le sue origini. Ma non le manca la voglia di evadere ed esplorare il mondo, scovare angoli lontani dalla paesanità della sua isola. Dalla Sicilia si è allontanata per rincorrere i suoi sogni e fare musica.

La musica per me non deve avere barriere. Per questo, a volte scrivo in italiano, altre in inglese. Il mio obiettivo (e desiderio) è quello di portare la mia musica ovunque sia possibile. Però sono molto legata alla mia Sicilia e all’Italia in generale”, ha commentato. Quindi ha aggiunto: “Non pongo limiti alla mia musica”.

Roberta Finocchiaro nuovo album

Viaggiare per i paesi del mondo e poi tornare in Italia, nella sua casa, le offre influenze musicali arricchenti e interessati esperienze culturali. Autori italiani che hanno risentito della musica straniera sono un bagaglio artistico fondamentale per Roberta, la quale, infatti, ha commentato: “Mi ispiro molto a Pino Daniele, Alex Britti ed Elisa”. È importante anche “avere un’apertura musicale”.

I traguardi e i nuovi progetti

Cantare con Elisa è stata una soddisfazione senza precedenti e un’emozione difficile da descrivere. Come quando si incontra il proprio idolo o soffiando le candeline si esprime un desiderio quasi paradossale. Ma per Roberta è diventato realtà. “Avevo appena pubblicato il mio primo album. Ero ancora alla ricerca di una mia identità artistica. Ho vissuto questa esperienza senza paura. Sul palco mi mostro per quella che sono, anche seh ho davanti tantissime persone”. Elisa, inoltre, “è stata gentilissima e le persone hanno risposto benissimo. Il pubblico era entusiasta e “applaudiva le mani a tempo”. Così “ho provato un’emozione grandissima e una gioia indescrivibile”. Poi il suo desiderio: “Spero di vivere di musica e cantare tanto dal vivo”.

Ha partecipato al contest lanciato da Alex Britti sui suoi social e il risultato è stato sorprendente. “Mi sono cimentata in questa nuova occasione quasi per gioco. Vincere mi ha confermato che sto percorrendo la strada giusta. È stato speciale ricevere un riconoscimento da Britti, che è uno dei chitarristi che più seguo”, ha spiegato. PoI il suo auspicio: “A causa dell’emergenza sanitaria e dei molti eventi momentaneamente sospesi, non so quando potrà iniziare il tour di Alex Britti, ma non vedo l’ora di cantare con lui”. Il segreto che l’ha portata a raggiungere nuovi obiettivi è stata “la grinta e la costanza”.

Roberta Finocchiaro non ha raccontato solo il suo nuovo album. Ha confidato le difficoltà del lockdown e il desiderio di intrattenere con la sua musica. Ha espresso le sue paure sull’incerto futuro del mondo della musica e dello spettacolo, che per lei “non dovrebbe mai fermarsi”. “La ferita subita da artisti e musicisti spero apporti le dovute migliorie nel settore”, ha dichiarato. Per lei l’importante è “unirsi e cancellare invidie e gelosie”. In questo modo “potremo combattere per i nostri diritti”. Quindi ha ribadito: “Mi auguro che finalmente si riconosca il giusto valore alla musica e all’arte, senza le quali non si vivrebbe”.

Roberta Finocchiaro nuovo album

Come sarà il domani?

Nella fase successiva all’emergenza Covid-19, Roberta Finocchiaro spera di presentare dal vivo il suo nuovo album.

“Vorrei tornare a suonare dal vivo, sia in Italia sia negli Usa”, ha confidato. A tal proposito, non è mancato il pensiero per George Floyd, l’afroamericano ucciso dalla polizia. “Il razzismo purtroppo non ha mai smesso di esistere. Non è possibile che ancora nel 2020 accadano simili gesti”, ha commentato. “Ora si lotta per vedersi riconoscere un diritto” di uguaglianza e libertà che “non dovrebbe essere mai negato”.

Tra i nuovi progetti, a fine agosto, c’è “l’esibizione a Bergamo per un Festival dedicato a Bruce Springsteen, dove presenterò anche il mio nuovo album. Poter tornare a cantare proprio in una città così duramente colpita dall’emergenza coronavirus porta con sé un inestimabile messaggio di speranza, lo stesso che Roberta porta nel cuore e trasmette attraverso i suoi brani.

Contents.media
Ultima ora