×

Gué Pequeno contro Ghali: “Un rapper vestito da donna”

Condividi su Facebook

Gué Pequeno al vetriolo contro Ghali: i fan dei social insorgono accusando il rapper di omofobia.

guepequenoghali
guepequenoghali

Gué Pequeno è stato accusato di omofobia e razzismo dai fan di Ghali, per alcune affermazioni da lui fatte contro il collega. Ghali per il momento non ha replicato, ma i suoi fan sono insorti.

Gué Pequeno contro Ghali

Una vera e propria bufera si è scatenata contro Gué Pequeno per le sue affermazioni contro Ghali.

Il rapper ha prima di tutto dichiarato che a suo avviso Ghali “sarebbe un fake” e che come rapper non sarà mai “il numero 1 nel mondo di colore”. Poi, forse nel tentativo di aggiustare il tiro dopo che gli si sono scatenate contro decine e decine di fan, ha aggiunto: “Un artista che va in giro vestito da confetto può andare bene per una sfilata ma non ha grande credibilità di strada.

[…] Io non sono razzista né omofobo ma vedere un rapper che va in giro vestito da donna con la borsetta mi fa ridere, che poi almeno fosse gay. Boh sono robe assurde.” La frase ha generato un vero e proprio putiferio sui social dove Pequeno afferma che sarebbe stato attaccato solamente da bambine di 8 anni “fan di Ghali”.

In realtà a esprimere pareri positivi su Ghali sono stati anche molti nomi famosi del mondo dello spettacolo e della cultura (uno su tutti Roberto Saviano) e infatti i fan che si sono scatenati contro Gué Pequeno non sono affatto dei “bambini”. Per il momento Ghali non ha replicato, ma non è escluso che lo farà nelle prossimo ore. Intanto, sui social, continua la gogna dei fan, e chissà quali saranno i prossimi sviluppi.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.