×

Wanda Nara, la denuncia del Codacons per le foto delle figlie

Condividi su Facebook

Wanda Nara è stata denunciata da Codacons per alcuni video delle figlie, usate per sponsorizzare dei prodotti cosmetici.

WandaNaraCodacons
WandaNaraCodacons

Stando a un’indiscrezione diventata sempre più insistente Wanda Nara sarebbe stata denunciata da Codacons per “uso illecito dell’immagine di minori”: la manager avrebbe utilizzato le foto delle sue figlie per sponsorizzare alcuni prodotti.

Wanda Nara: la denuncia del Codacons

Per il momento Wanda Nara non si è espressa riguarda alla denuncia che le avrebbe fatto Codacons per l’uso illecito di foto e video di minori. A quanto sembra la showgirl avrebbe utilizzato le sue figlie, Isabella e Francesca, in alcuni dei video contenenti la sponsorizzazione di prodotti make up. Stando alle prime indiscrezioni la moglie di Icardi sarebbe finita al centro della bufera per aver sfruttato le immagini delle sue bambine per “pubblicità occulta”: nei video le due figlie sarebbero “truccate come delle adulte” con alcuni dei noti marchi di make up sponsorizzati dall’opinionista.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Wanda nara (@wanda_icardi) in data: 19 Giu 2020 alle ore 3:49 PDT



Alcuni dei video “incriminati” erano stati presi di mira anche dai fan sui social, che avevano accusato la conduttrice di non lasciare fare alle sue figlie “la vita di due bambine normali”.

Non è certo la prima volta che Wanda Nara viene criticata come donna e come madre: in passato il suo ex marito, Maxi Lopez, l’ha più volte accusata (come il pubblico social) di non essere una mamma attenta e premurosa. Durante l’emergenza Coronavirus il calciatore aveva urlato a mezzo social il suo diniego, accusando l’ex moglie di aver portato i suoi figli – senza la sua autorizzazione – al “centro della pandemia”.

La famiglia ha trascorso la quarantena in una villa, sul lago di Como.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.