×

Marco Liorni ricorda Pietro Taricone a dieci anni dalla sua morte

Condividi su Facebook

Marco Liorni ricorda Pietro Taricone a dieci anni dalla morte.

Il 29 giugno 2020, sarà celebrato l’anniversario dei 10 anni dalla morte di Pietro Taricone. Tutti ricordano il simpatico concorrente della prima storica edizione del Grande Fratello. Il napoletano seppe distinguersi, nel corso dei 99 giorni di permanenza nella casa, per la sua gentilezza, educazione e simpatia.

Nel 2010, però, ha perso la via a causa di un brutto incidente con il paracadute. Sono tanti i personaggi dello spettacolo che ricordano Taricone, tanto che sembrano non essere nemmeno passati 10 anni. Tra questi c’è, sicuramente, Marco Liorni. Il conduttore di Italia Si, conosceva molto bene Pietro. Liorni, all’epoca del primo Grande Fratello, infatti, partecipava al reality di Canale 5 in qualità di inviato fuori la casa. In un’intervista al Messaggero, Marco Liorni ha voluto ricordare Pietro con parole davvero belle.

“Era un figlio della tv a cui non piaceva la tv”.

Marco Liorni ricorda Pietro Taricone

“Era tutto l’opposto di come appariva: dietro ai muscoli si nascondeva un grande cervello”. Liorni ha detto di avere ancora impresso il momento in cui il suo ufficio stampa gli ha fatto sapere del tragico incidente. I giornalisti gli dissero che Pietro aveva avuto un incidente e che non c’erano tante speranze di sopravvivenza.

Momento atroce quello in cui venne a sapere che era morto. “È stato un grande lutto personale e credo anche collettivo. Un trauma. Nessuno lo ha dimenticato”.

La famiglia di Pietro Taricone

Il rapporto tra Marco e Pietro non si limitava all’ambito professionale. Anche dopo il Grande Fratello, infatti, hanno continuato a vedersi. Liorni ha rivelato di quando ha incontrato Pietro con le sue figlie al Teatro Olimpico a vedere lo spettacolo di Hello Kitty.

“Mi parlò 30 minuti di seguito, aveva voglia di raccontare, di aprirsi, di ascoltare. Con la sua personalità, così forte, era fenomenale: si godeva la vita in tutto. Particolare è stato anche quando gli autori, prima che il reality iniziasse, gli avevano parlato di Pietro. “Gli autori, quando ci incontrammo nell’hotel di Roma prima dell’avvio dello show dissero che lui era fantastico”.

Antonio Maione, 21 anni, studia Giurisprudenza all'Università Federico II. Appassionato di giornalismo e televisione, si interessa al gossip e alla cronaca rosa, con uno sguardo all'attualità nazionale e internazionale. Collabora con Blasting News.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonio Maione

Antonio Maione, 21 anni, studia Giurisprudenza all'Università Federico II. Appassionato di giornalismo e televisione, si interessa al gossip e alla cronaca rosa, con uno sguardo all'attualità nazionale e internazionale. Collabora con Blasting News.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.