×

Mara Venier a Coletta: “Facciamo un programma Goggi, Power e io”

Condividi su Facebook

Mara Venier ha fatto una proposta particolare al direttore Coletta.

Il 28 giugno 2020 è andata in onda l’ ultima puntata di Domenica In. Si chiude così la stagione televisiva per Mara Venier. La conduttrice, insieme al suo gruppo di lavoro, ha voluto regalare ai telespettatori una puntata davvero ricca di colpi di scena e di esclusive.

Tra gli ospiti più importanti della puntata, ci sono state Romina Power e Loretta Goggi. Con la cantante americana, Mara ha voluto ricordare la sorella Taryn, scomparsa il 26 giugno scorso a causa di una brutta leucemia. Dopo un momento di grande commozione è entrata in studio anche Loretta Goggi. Le tre donne hanno dato vita ad un momento davvero intimo e intenso di televisione. Si sono raccontate senza peli sulla lingua.

Ad un tratto, è stata la stessa Mara Venier a lanciare una clamorosa proposta al direttore di rete, Stefano Coletta.

La proposta al direttore Coletta

Il pomeriggio di Rai 1 è stato davvero molto intenso. Prima la commozione di Romina Power e poi un grande viaggio nei ricordi e nel passato con Loretta Goggi. Mentre in studio era in atto una discussione sull’amore, ecco che la padrona di casa lancia una clamorosa proposta.

“Loretta io credo che tu dovresti tornare a condurre un programma tv, cantare, ballare, e noi ti facciamo da vallette. Ma sapete che questa idea..Coletta? Dove sta Colette? Direttore Coletta, c’è una proposta nata così in diretta un programma Loretta Goggi, Romina Power e la sottoscritta”. Insomma, una proposta davvero niente male. Resta da capire se il direttore di Rai 1, Stefano Coletta, coglierà al volo l’idea della conduttrice di Domenica In e darà vita ad uno show davvero iconico.

Le fragilità di Loretta Goggi

Nel corso della lunga intervista, Loretta Goggi si è davvero messa a nudo. Ha mostrato una parte intima di se che pochi conoscevano. Ha parlato della sua vita e dell’amore per suo marito. Grazie al suo rapporto, Loretta ha superato tutte le incertezze e i problemi della sua adolescenza. “Adesso siamo diversamente giovani, io ho fatto 60 anni di carriera il 10 giugno. Io mi sento meglio adesso, sono stata sempre piena di complessi, ero insicura, altrimenti mica facevo le imitazioni, facevo l’attrice, diventa una maschera.

io non mi piacevo proprio, ero talmente timida da sembrare invisibile, sono stata piena di complessi da sempre, l’unico che me li ha tolti un po’ è stato mio marito”.

Antonio Maione, 21 anni, studia Giurisprudenza all'Università Federico II. Appassionato di giornalismo e televisione, si interessa al gossip e alla cronaca rosa, con uno sguardo all'attualità nazionale e internazionale. Collabora con Blasting News.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonio Maione

Antonio Maione, 21 anni, studia Giurisprudenza all'Università Federico II. Appassionato di giornalismo e televisione, si interessa al gossip e alla cronaca rosa, con uno sguardo all'attualità nazionale e internazionale. Collabora con Blasting News.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.