×

Enzo Salvi aggredito a Ostia: il suo pappagallo colpito da un sasso

Condividi su Facebook

Il comico Enzo Salvi è stato aggredito a Ostia mentre cercava di difendere il suo pappagallo, colpito da una pietra lanciata da un passante.

enzo-salvi-pappagallo

Attimi di paura per l’attore e comico Enzo Salvi, che nella mattinata del 29 giugno è stato aggredito a Ostia Antica mentre cercava di difendere il suo pappagallo che pochi minuti prima era stato colpito alla testa da una sassata.

L’animale è stato infatti colpito violentemente da una pietra lanciata da uno sconosciuto, che in seguito si è scagliato contro il comico romano accorso immediatamente per salvare l’amato volatile. Al momento l’uomo non è ancora stato rintracciato dai Carabinieri della compagnia di Ostia, mentre il pappagallo è stato trasportato in una clinica specializzata e ora fortunatamente sta meglio.

Enzo Salvi aggredito a Ostia

Stando a quanto riportato dagli organi di stampa, Enzo Salvi aveva come ogni giorno portato il suo pappagallo su un terreno nella località Pianabella, al fine di poterlo liberare in piena tranquillità lontano dalle aree urbanizzate.

Da tempo infatti l’attore è presidente dell’associazione Passione pappagalli free flight e secondo lo stesso veterinario che ora ha in cura l’animale si tratta di una pratica che: “Permette ai pappagalli addestrati di volare liberamente per poi tornare dal proprietario, mantenendosi così sempre in salute e allenati.

Tuttavia, mentre il pappagallo era posato su un palo uno sconosciuto li presente lo ha violentemente colpito con un sasso, che ha stordito l’animale facendolo precipitare al suolo privo di sensi.

A quel punto Salvi ha cercato di intervenire per difendere il volatile, ma mentre lo raggiungeva con un suo amico è stato aggredito dall’uomo che successivamente ha fatto perdere le sue tracce.

Migliorano le condizioni del pappagallo

Il volatile è stato immediatamente portato in una clinica specializzata in animali esotici sita in via Nomentana, dov’è stato sottoposto a una radiografia e a una Tac e dove ha poi ripreso conoscenza. Il veterinario che al momento lo sta curando ha in seguito affermato: “Sta meglio, mangia da solo e nel giro di qualche giorno potrà tornare a casa inizialmente abbiamo temuto il peggio, sottoposto a tac e radiografia, ha riscontato un trauma cranico a seguito della sassata ricevuta, ma essendo un animale in forma e ben allenato ciò lo aiuterà sicuramente nella convalescenza, fino a completa ripresa”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.