×

Selvaggia Lucarelli deferita all’Ordine dei Giornalisti

Condividi su Facebook

Selvaggia Lucarelli è stata deferita all'Ordine dei Giornalisti per aver reso possibile il riconoscimento del figlio.

Selvaggia Lucarelli
Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli è stata deferita dal consiglio dell’Ordine Lombardo dei giornalisti al consiglio di disciplina territoriale. L’accusa nei confronti della giornalista riguarda il fatto di aver reso possibile l’identificazione del figlio minorenne davanti alla stampa, violando la Carta di Treviso per la tutela dei minori.

L’avvenimento risale a domenica scorsa, durante l’iniziativa leghista in cui il figlio Leon di quindici anni si è fatto portavoce di una contestazione mirata nei confronti di Matteo Salvini.

Selvaggia Lucarelli deferita all’ode

Il figlio di Selvaggia Lucarelli è stato identificato dalla polizia dopo aver contestato il leader della Lega, Matteo Salvini, durante l’iniziativa organizzata a Milano. L’episodio è avvenuto all’esterno del centro commerciale Portello, dove Salvini stava incontrando i cittadini e i sostenitori del suo partito.

Il ragazzo si è rivolto direttamente al leader della Lega dicendogli: “Volevo ringraziarla per il suo governo omofobo e razzista“. Due poliziotti in borghese hanno immediatamente identificato il ragazzo, davanti alla madre, al compagno e alla stampa. La stessa Lucarelli poco prima era stata contestata per aver chiesto a Salvini per quale motivo non indossava la mascherina.

Dopo la notizia di essere stata deferita all’Ordine dei Giornalisti, la Lucarelli ha immediatamente commentato sui social, esprimendo il suo personale parere su quanto accaduto. La giornalista ha voluto sottolineare che il suo articolo in cui spiega la vicenda è stato pubblicato dopo i fatti che hanno coinvolto suo figlio, per cui l’accusa non regge correttamente. “Quindi: mio figlio dice la sua a Salvini, senza che nessuno sappia chi è.

La polizia lo costringe a dire nome e cognome di fronte a telecamere e 100 persone. Alcuni siti e la Lega pubblicano nome e video. Io solo dopo spiego cosa è successo e vengo deferita dall’Odg. Geniale” ha scritto su Twitter la Lucarelli, che condurrà un programma con Marco Travaglio, in risposta a ciò che è accaduto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.