×

Rosmy, il nuovo singolo: “Un inno a rialzarsi e ad amare il prossimo”

Condividi su Facebook

Nell'intervista esclusiva Rosmy ha presentato il suo nuovo singolo, scritto durante il lockdown: "Non dimentichiamo di donare amore al prossimo".

Rosmy nuovo singolo
Rosmy nuovo singolo

La cantautrice lucana Rosmy durante la quarantena si è cimentata in una nuova avventura: il nuovo singolo, scritto nel periodo del lockdown, è un inno all’altruismo e un delicato invito alla gentilezza. “Ho tutto tranne te” è un messaggio sociale di solidarietà, che valorizza lo straordinario impegno dei City Angels, associazione di volontariato nata a Milano nel 1994.

Girato sul Belvedere del Palazzo Lombardia di Milano, il video è uno sguardo sulla città vuota e desolata nel pieno dell’emergenza coronavirus. Rosmy si mostra grintosa e riflessiva. Dall’alto ammira le bellezze di Milano, la sua città adottiva. Un po’ come fanno gli angeli del film “Il cielo sopra Berlino” di Wim Wenders. Attraverso la musica, Rosmy fa parlare luoghi, dà voce alle strade, alle piazze, al cielo. Protagonista del videoclip è un senzatetto, interpretato da Carlo Ponta, che trova aiuto e conforto nei City Angels, guidati dal loro fondatore Mario Furlan.

Rosmy presenta il nuovo singolo

Alla luce dell’emergenza sanitaria vissuta, che a tutti “è sembrata surreale”, Rosmy si è presa del tempo per affrontare quella delicata situazione. Poi ha deciso di ripartire: Era necessario reagire: durante il lockdown ho così scritto il mio nuovo brano.

Il progetto non era in cantiere, ma è nato dall’esigenza e dalla sensibilità che avevo dentro”. Nonostante nel pieno dell’emergenza coronavirus “il distacco fosse obbligatorio”, Rosmy rivendica l’importanza “dell’altruismo”, la bellezza di un gesto gentile e di un prezioso momento di solidarietà. Un brano per sensibilizzare e promuovere la vicinanza verso le persone più bisognose e fragili. “La solidarietà e la vicinanza hanno un grande valore, ma troppo spesso ce ne dimentichiamo a causa della frenesia di tutti i giorni.

Il distanziamento non deve farci dimenticare l’importanza di donare amore al prossimo, è il suo dolce pensiero. Poi ha ricordato l’impegno e il grande lavoro portato avanti da City Angels: “Oggi il volontario fa la differenza”.

Le difficoltà della pandemia ci hanno permesso di riscoprire l’unicità dei piccoli – grandi – attimi della vita.

La bellezza di condividere i momenti più semplici e quotidiani con le persone più speciali. Rosmy ha parlato del nuovo singolo definendolo un “brano eterno”, perché senza l’altro è impossibile stare e il “valore dell’altruismo è senza tempo”.

Rosmy nuovo singolo

Per la realizzazione del videoclip, Rosmy ha intrapreso una collaborazione con la Regione Lombardia. Ha trovato l’appoggio anche di Ur U.I.L. Milano e Lombardia, sempre attenta ai lavoratori. “Volevo fare un video dall’alto di Milano. Quale panorama migliore se non quello che si può ammirare dal Palazzo della Regione?”. Così ha subito contattato i dovuti riferimenti: dalla Regione, ha spiegato Rosmy, c’è stata massima adesione al progetto e completa disponibilità. A quel punto, “ho capito che quell’obiettivo doveva essere portato a termine”. Quindi ha spiegato: “Ho fatto riferimento ai City Angels, che proteggono e aiutano la città. Anch’io, a mia volta, ho voluto dare un sollievo a Milano e l’ho fatto attraverso la musica. Vedevo Milano sempre più fragile e vuota: ho voluto donarle la forza necessaria.

La città meneghina, che insieme all’intera Lombardia è stata maggiormente colpita dall’epidemia, ha attraversato giorni grigi. Rialzarsi sembrava difficile. C’era bisogno di speranza e Rosmy, con il suo nuovo singolo, ha proposto delle melodie all’insegna della positività.

“L’altro” ai giorni nostri

Chiacchierando con Rosmy non mancano le riflessioni più interessanti. “L’altro” fa da filo conduttore al suo nuovo singolo. Ma che valore riveste oggi nella società in cui viviamo?

A tal proposito Rosmy ha spiegato: “Vengo da un paese della Basilicata nel quale tutti si conoscono. Le porte delle case sono sempre aperte”, il vicinato sempre pronto ad accogliere i compaesani e “incontrandosi per casa ci si invita a sorseggiare una tazza di caffè in compagnia”. Nata e cresciuta in un contesto nel quale il “coinvolgimento” era all’ordine del giorno, Rosmy si è trovata catapultata in una città dove “spesso neppure si conosce il proprio vicino di casa”. “Oggi si prova tanta diffidenza”, ha commentato. Al contrario, “non bisogna avere paura dell’altro”. Per lei, “bisogna avere paura del male, ma non del prossimo” e si immagina una città in grado di comprendere “l’importanza del vicino, che potrebbe davvero esserci d’aiuto”.

Rosmy nuovo singolo

I nuovi progetti

Tante ambizioni e tanta voglia di mettersi in gioco. Non mancano i sogni nel cassetto, ma Rosmy non vuole che restino tali: “Voglio vivere e riuscire a trasformare i sogni in realtà”.

Rosmy nuovo singolo

Rosmy è un’appassionata di arte a 360 gradi: non solo la sua eterna passione per la musica, a lei piace anche recitare, scrivere, leggere e dipingere.

Si è detta molto entusiasta per la sua partecipazione a un Festival che fa dell’incontro con l’altro il suo punto di forza e della contaminazione tra culture diverse il suo cavallo di battaglia. Nella serata di domenica 5 luglio, infatti, Rosmy ha partecipato all’opening act della serata organizzata da Aspettando Contaminafro. Per l’occasione, la cantautrice si è esibita insieme a un’artista africana, unendo la sua musica a quella lucana dalla quale Rosmy proviene. L’atmosfera era “magica”, un’esperienza “incredibile” nel bel mezzo di un’atmosfera suggestiva come quella maestosa ed elegante offerta dal Castello Sforzesco, che, come ben ricordato dalla stessa Rosmy, è uno dei simboli per eccellenza della città meneghina e delle sue origini.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.