×

Morto a 27anni il nipote di Elvis Presley: apparente suicidio

Condividi su Facebook

Stando a quanto riportato dai media Usa il nipote di Elvis Presely, anch'egli musicista, si sarebbe tolto la vita.

Benjamin Keough nipote Elvis Presley

È morto a seguito di un apparente suicidio il 27enne Benjamin Keough, nipote di Elvis Presley. La tragedia è avvenuta a Calabasas, nella contea di Los Angeles. A riportare la notizia il sito web statunitense Tmz, che ha avuto la conferma del decesso dal manager della madre del giovane.

Benjamin Keough, figlio di Lisa Marie Presley, è deceduto per un colpo di arma da fuoco.


Deceduto il nipote di Elvis Presley

Stando alle prime informazioni il 27enne si sarebbe rivolto contro una pistola. Le autorità intervenute stanno effettuando degli approfondimenti su quanto accaduto.

Anche Benjamin era musicista ma, a differenza del resto dei familiari, aveva sempre mantenuto un profilo più basso. Musicista del resto come il nonno Elvis Presley, la madre Lisa Marie ed il padre Danny Keough. Molto più nota negli Usa la sorella attrice, Riley Keough. La donna ha preso parte negli ultimi anni a diversi film indipendenti e horror, incluso “The Lodge” del 2019.

La somiglianza con il nonno

La madre di Benjamin un anno fa aveva postato una foto in cui c’era anche il 27enne. In moltissimi avevano confermato la somiglianza incredibile del giovane con il nonno Elvis Presley. Tant’è vero che in più occasioni le persone avevano chiesto dei “selfie” a Benjamin proprio per questo motivo. Lisa Marie Presley ha dedicato la sua canzone Storm and Grace al figlio il quale aveva anche partecipato alle celebrazioni per i 40anni dalla morte di Elvis Presley a Graceland.

Giornalista, copywriter, social media manager, esperto di comunicazione. Ho lavorato per Il Mattino e sono stato caporedattore centrale de il Gazzettino vesuviano. Laureato in Scienze della Comunicazione, ho conseguito un Master in Ufficio Stampa, Digital Pr e Influencer Marketing per la Cultura. Con la mia tesi su “La crisi del giornalismo” ho vinto il Premio Nazionale Nostalgia di Futuro organizzato da Fieg. Collaboro con iGv Network, con Antimafia Duemila, con Media Duemila e sono il fondatore di Effequadro.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Francesco Ferrigno

Giornalista, copywriter, social media manager, esperto di comunicazione. Ho lavorato per Il Mattino e sono stato caporedattore centrale de il Gazzettino vesuviano. Laureato in Scienze della Comunicazione, ho conseguito un Master in Ufficio Stampa, Digital Pr e Influencer Marketing per la Cultura. Con la mia tesi su “La crisi del giornalismo” ho vinto il Premio Nazionale Nostalgia di Futuro organizzato da Fieg. Collaboro con iGv Network, con Antimafia Duemila, con Media Duemila e sono il fondatore di Effequadro.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.