×

“Free Britney”, Chiara Ferragni si unisce alla campagna

Condividi su Facebook

Britney Spears vittima del padre padrone? Chiara Ferragni aderisce alla campagna per levargli la custodia.

britney-spears-chiara-ferragni
britney-spears-chiara-ferragni

Ad agosto il tribunale di Los Angeles si pronuncerà a proposito della richiesta di Jamie Spears, padre di Britney Spears, di prorogare ulteriormente la custodia di sua figlia. La questione ha sollevato la rivolta dei fan, che hanno creato via social il movimento “Free Britney”, a cui ha aderito anche Chiara Ferragni.

Britney Spears: la tutela legale

Da anni ormai Britney Spears è sotto la tutela legale di suo padre Jamie che, stando a indiscrezioni, controllerebbe in toto il giro d’affari della figlia e otterrebbe dalla custodia circa 130mila dollari l’anno. L’uomo, accusato dai fan di aver “ingabbiato” il giovane talento della figlia privandola della vita che altrimenti avrebbe vissuto, ha chiesto al tribunale di Los Angeles di prorogare ulteriormente la sua custodia (la decisione verrà presa in agosto).

Sui social si è sollevata la campagna Free Britney a cui, tra gli altri, si è aggiunta anche l’influencer italiana Chiara Ferragni.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Diet Prada ™ (@diet_prada) in data: 13 Lug 2020 alle ore 5:33 PDT

“Britney è diventata una pop star di successo internazionale, eppure la sua carriera è sempre stata gestita con il pilota automatico.

Se si fa attenzione alla sua musica, ci accorgeremmo che da anni, la cantante, è controllata e trattata come un mero prodotto commerciale. Lo dimostrano i testi delle sue canzoni e anche i video, dove appare quasi sempre in gabbia o in catene. […] Ricordiamo tutti il tracollo del 2007. […] Tutti ricordiamo le sue immagini, completamente nuda, mentre veniva portata in un ospedale psichiatrico.” Si legge nel post di DietPrada condiviso da Chiara Ferragni e che in molti, tra i fan della reginetta del pop, stanno diffondendo in queste ore.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.