×

Morto Roberto Draghetti, doppiatore di Jamie Foxx e dei Simpson

Condividi su Facebook

Scomparso a Roma Roberto Draghetti, il doppiatore che ha prestato la voce a Jamie Foxx e ai Simpson.

roberto-draghetti-morto
roberto-draghetti-morto

Si è spento a Roma all’età di 60 anni Roberto Draghetti, doppiatore che nel corso della sua carriera aveva prestato la voce a Jamie Foxx e ad alcuni personaggi storici dei Simpson, come Tony Ciccione e il sovrintendente Chalmers.

Roberto Draghetti è morto: il lutto

Il pondo del cinema e della tv piange Roberto Draghetti, doppiatore di 60 anni che si sarebbe spento a Roma per un arresto cardiaco. Nel corso della sua carriera come doppiatore Draghetti aveva prestato la voce a moltissimi personaggi tv: Jamie Foxx (per i film Collateral e Miami Vice) Bill Nunn (in Spider-Man), Mickey Rourke (in Sin City), Benicio del Toro (in Paura e delirio a Las Vegas), Josh Brolin (in Il Grinta, Melinda e Melinda, Non è un paese per vecchi, Everest) Rhys Ifans (per Notting Hill) e Jeffrey Wright (Casino Royale).

Draghetti aveva doppiato anche Idris Elba nella serie Luther, Mosca nella fortunata serie spagnola La Casa di Carta e i personaggi di Tony Ciccione e il sovrintendente Chalmers ne I Simpson. La passione per il doppiaggio era evidentemente di “famiglia” per Draghetti, visto che anche sua sorella, Francesca Draghetti, è una doppiatrice. Draghetti ha sempre sostenuto che per sapere fare il doppiatore bisognasse anche saper recitare, e a tal proposito ha detto: “La prima cosa è saper recitare.

Cosa che ultimamente si è un po’ persa, ho paura. Adesso il fatto di venire dal teatro o dal cinema o dalle varie esperienze che uno possa aver fatto, ti può aiutare e anche no. Io posso avere una bella voce ma me l’han data, io ce l’ho di nascita, poi la saprò usare perché ho studiato.”


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.