×

Magalli querela Marcello Cirillo: “Quelli che cercano visibilità…”

Magalli ha annunciato di aver sporto querela contro Marcello Cirillo, che a sua volta ha replicato a mezzo social.

cirillo-magalli
cirillo-magalli

Giancarlo Magalli ha annunciato a mezzo social di aver querelato l’ex collega de I Fatti Vostri Marcello Cirillo. Secondo il conduttore l’ex collega, che avrebbe preso le parti di Adriana Volpe in un’intervista, avrebbe fatto delle affermazioni false e diffamatorie sul suo conto.

Giancarlo Magalli contro Marcello Cirillo

Con un messaggio al vetriolo Giancarlo Magalli ha annunciato di aver querelato Marcello Cirillo, che nel corso di un’intervista – parlando di lui e Adriana Volpe – ha definito il conduttore “cattivo” affermando che anche lui sarebbe stato cacciato da Magalli come la Volpe. Cirillo inoltre avrebbe anche detto che Magalli “avrebbe scherzato sul parkinson di sua madre”, anche questa accusa smentita dallo stesso conduttore.

“Non è che tutti quelli che hanno bisogno di visibilità debbono per forza cercarla parlando male di me, mentendo, per finire sui giornali”, ha esordito Magalli riportando la notizia della sua querela a Cirillo.

A sua volta Cirillo ha replicato a mezzo social, affermando che le cose riportate nell’intervista non sarebbero state corrispondenti al vero:

Visualizza questo post su Instagram

Al dottor Magalli dalla querela facile! Sull’articolo uscito sul settimanale “ la nostra tv”ho dichiarato: “È molto difficile lavorare con lui ma non ho mai detto che sia colpa sua se non faccio più parte del programma…” (come si evince dalla foto dell’articolo) i titoli,come il dottore saprà, non li fanno né gli intervistati né i giornalisti ma i direttori o chi per loro!

Un post condiviso da MARCELLO CIRILLO OFFICIAL (@marcello_cirillo) in data: 25 Lug 2020 alle ore 12:54 PDT


La querelle avrà un seguito in tribunale? Magalli nel suo sfogo contro Cirillo ha anche fatto riferimento ad Adriana Volpe (con cui è già finito a processo) e a tal proposito ha dichiarato: “Se potessi cacciare chiunque a mio piacimento quattro e quattr’otto, Adriana, con la quale non sono andato d’accordo da subito, sarebbe restata otto anni? E in più si permette di dire che ironizzavo sul Parkinson (…) intanto mia madre non ha mai avuto il Parkinson, e poi la battuta delle maracas la fece da noi in studio Bruno Lauzi, che il Parkinson lo aveva purtroppo, ironizzando su se stesso.

E lui lo sa bene.”

Contents.media
Ultima ora