×

Andrea Bocelli si sente frainteso: “Succedono cose strane”

Andrea Bocelli ha deciso di intervenire in merito alle forti polemiche sorte dopo le sue esternazioni sul coronavirus: le parole del tenore

andrea bocelli
andrea bocelli

“Evidentemente, succedono cose strane in questo paese”. Così Andrea Bocelli è tornato ad affrontare la questione scatenatasi dopo il suo intervento durante un convegno sul Covid-19 in Senato. In esso il tenore aveva precisato di essersi sentito “umiliato e offeso come cittadino”, quando gli fu fatto divieto di uscire di casa durante la pandemia, come è successo a tutti quanti.

Andrea Bocelli ha così deciso di replicare alle tante polemiche sorte dopo queste sue dichiarazioni. Il convegno era stato organizzato da quelli che vengono definiti “negazionisti” del coronavirus, dove il cantante aveva anche ammesso apertamente di aver “trasgredito alle regole”.

Ospite dunque alla Milanesiana insieme il filosofo francese Bernard-Henri Lévy, Bocelli ha sottolineato di essere stato frainteso. “Non sono un negazionista, sono un ottimista”, ha detto, mentre le reazioni alle sue affermazioni sono continuate, tra queste anche quelle di Fedez e Alessandro Gassmann.

Andrea Bocelli: “Solo ottimista”

“Mi hanno dato del negazionista. Che strano, mi sono speso fin dal primo giorno con la Fondazione a mio nome per aiutare chi era in difficoltà per il virus”.

L’artista ha anche rimarcato di aver cercato subito quello che serviva, dai respiratori a tutto il resto. A Milano era giunto solo “per dimostrare che l’unica cosa di cui bisogna aver paura è la paura stessa. Ed è su questo aspetto che sono stato frainteso”. In basso, l’intervento di Fedez comparso su Twitter:


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora