×

Andrea Bocelli: “Chiedo scusa se ho offeso o ferito qualcuno”

Dopo la bufera, il pentimento: Andrea Bocelli ha realizzato un video di scuse per quanto detto sul Coronavirus.

AndreaBocelliscuse
AndreaBocelliscuse

Dopo le polemiche che lo hanno travolto per le dichiarazioni da lui fatte a un convegno di ‘negazionisti del Covid’ in Senato, Andrea Bocelli ha realizzato un lungo messaggio di scuse.

Andrea Bocelli: le scuse dopo la bufera

“Se il mio intervento al Senato ha generato sofferenza, di questo io chiedo sinceramente scusa, perché proprio non era nelle mie intenzioni”, ha scritto il tenore Andrea Bocelli nella didascalia a un lungo messaggio di scuse, realizzato in seguito alle bufere sollevatesi contro di lui per le dichiarazioni rilasciate ad un convegno in Senato.

Il tenore – che tra le altre cose nei mesi scorsi è risultato positivo al Coronavirus, così come sua moglie – ha affermato di non credere nella gravità dell’emergenza “perché non avrebbe conosciuto nessuno in terapia intensiva”.

Inoltre Bocelli ha anche affermato di aver violato le norme restrittive perché si sarebbe sentito “umiliato e offeso” dall’impossibilità di uscire di casa.

??
Da sempre mi sono speso per combattere la sofferenza e l’ho fatto anche recentemente con l’avvento di questa…

Pubblicato da Andrea Bocelli su Mercoledì 29 luglio 2020

La questione non ha mancato di sollevare un’ondata d’indignazione, specie da parte di tutti coloro che a causa del virus hanno perso o visto star male le persone a loro care (la tragedia di Bergamo, Brescia e delle altre città della Lombardia, le più duramente colpite dall’emergenza).

Bocelli ha cercato di spiegare il perché di quelle frasi pronunciate al convegno di negazionisti affermando:

“Lo scopo del mio intervento era quello di sperare in un prossimo futuro in cui i bambini soprattutto, possano ritrovare la normalità, possano sperare di vivere ‘da bambini’, giocando tra loro, abbracciandosi, come devono fare i bambini per poter crescere sani e sereni”, ha affermato il tenore. Le scuse basteranno a placare la bufera nei suoi confronti? Sulla questione si erano espressi anche Fedez e Selvaggia Lucarelli (che aveva definito quello di Bocelli come “un suicidio mediatico”).

Contents.media
Ultima ora