×

Temptation Island, Manila Nazzaro idolo dei social

Manila Nazzaro diventa idolo dei social a Temptation Island.

manila nazzaro 768x448

La settima edizione di Temptation Island si sta avviando alla confusione. Giovedì 30 luglio 2020, infatti, andrà in onda l’ultima puntata con i falò finali di confronto. Nel corso delle settimane, tante sono state le polemiche intorno ai protagonisti del programma.

Se da un lato, però, il mondo del web non ci ha pensato due volte a criticare quando necessario, dall’altro non sono mancati i complimenti e gli elogi a Manila Nazzaro. L’ex vincitrice di Miss Italia, infatti, ha letteralmente conquistato tutti i social. Nonostante tutto, però, Manila non sta vivendo dei giorni facili nel villaggio di Temptation Island. Lei si dice stanca di un rapporto a distanza e, nell’ultimo falò, ha anche confessato che, dopo due anni, la storia con Lorenzo aveva subito un arresto per poi ripartire.

Le parole di Manila Nazzaro

Nel corso della sua esperienza all’ Is Morous Relais, la Nazzaro è sempre stata molto razionale nelle sue uscite, tanto da conquistare decine di follower. In particolare, ha avuto l’approvazione dei social per voler mantenere, nonostante la storia con Lorenzo, la sua indipendenza economica. Manila, però, nonostante l’amore e la stima nei confronti di Lorenzo vuole mantenere la propria indipendenza. “Sacrificarmi per un uomo non l’ho mai fatto e mai lo farò.

La vita mi ha insegnato che non ne vale la pena“, oppure “Io a Roma ho il mio lavoro, non posso andare a Firenze e farmi mantenere, chiedere la carta di credito di Lorenzo, sarebbe orribile, non mi appartiene. Io non devo dipendere da nessuno, lavoro e mantengo me stessa e i miei figli da sola e ne sono orgogliosa”.

Manila Nazzaro conquista il web

Con questa uscita, la conduttrice è entrata nelle grazie del mondo di Twitter in particolare.

“Dovremmo essere tutte come Manila“, ha scritto un utente sui social. E ancora: “Manila ci sta insegnando la vita“, e poi: “Grazie Manila per questi insegnamenti“.

Contents.media
Ultima ora