×

Simona Izzo dopo l’incidente in barca: “Devo farmi aiutare”

Condividi su Facebook

A distanza di un mese dall’incidente in barca a Capri, Simona Izzo ha raccontato di non essere ancora in grado di muoversi liberamente

simona izzo
simona izzo

È passato circa un mese dall’incidente in barca a Capri di cui Simona Izzo è rimasta vittima suo malgrado. Nonostante le quattro settimane trascorse dal fattaccio, l’attrice e produttrice romana ha tuttavia rivelato di non essere ancora riuscita a recuperato del tutto le sue capacità motorie.

È di poche ora fa il post pubblicato dalla donna sul suo profilo Instagram, accompagnato da una didascalia esplicativa, dove la si vede seduta su un montascale elettrico. Simona ha poi condiviso sui social anche un video dove mostra in che modo dovrà salire le scale per ancora un altro mesetto buono.

Visualizza questo post su Instagram

Ad un mese dall incidente in barca riesco a camminare ma non ancora a fare le scale .. tra un mese farò i gradini a 2 a 2 …. mi manca troppo la libertà di correre su e rifugiarmi nella mia stanza a pensare come quando avevo 14 anni

Un post condiviso da Simona izzo (@simonettaizzo) in data: 1 Ago 2020 alle ore 1:38 PDT

La stessa Simona Izzo aveva raccontato dell’incidente in barca durante la sua recente vacanza nella splendida isola partenopea insieme al popolare marito Ricky Tognazzi. “Stampella e sospetta frattura delle costole. Passavo dal tender allo yacht di un amico. La crew non mi ha buttato neanche un salvagente”. La professionista ha precisato di aver avuto molta paura, oltre al timore vero di aver battuto la schiena in modo serio.

Visualizza questo post su Instagram

Ad un mese dall incidente in barca riesco a camminare ma fatico ancora a fare le scale … il 20 di agosto torno a lavorare in tv …

Un post condiviso da Simona izzo (@simonettaizzo) in data: 1 Ago 2020 alle ore 1:40 PDT


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.