×

Michele Morrone, paura per i figli in Libano: “Sono scappati”

Condividi su Facebook

I figli di Michele Morrone vivono in Libano: l'attore ha parlato della loro situazione dopo le violente esplosioni a Beirut.

MicheleMorronefigliLibano
MicheleMorronefigliLibano

Dopo le due violenti esplosioni che hanno devastato Beirut nella giornata del 4 agosto 2020, l’attore Michele Morrone ha ricevuto molti messaggi da parte dei fan al corrente del fatto che i suoi due bambini, Marcus e Brando, vivano in Libano con la madre Rouba Saadeh.

Michele Morrone: i figli in Libano

Con una serie di Instagram stories Michele Morrone ha tranquillizzato i fan sulle condizioni dei suoi figli e li ha ringraziati per i molto messaggi d’interessamento giunti a lui in queste ore. “I miei figli sono salvi”, ha detto Morrone, che ha spiegato anche che i due piccoli – che lui non vedeva da 7 mesi anche a causa dell’emergenza Coronavirus – proprio in queste ore sarebbero arrivati in Italia.

“Sono fuggiti da una brutta situazione”, ha aggiunto l’attore. L’arrivo di Marcus e Brando era già stato preannunciato dall’attore in queste ore, e pertanto non sarebbe legato alle due violente esplosioni che hanno devastato Beirut (e che sembra siano state avvertite fino a Cipro).

Michele Morrone ha avuto i suoi due figli dalla relazione con la stilista Rouba Saadeh, presto naufragata. I piccoli sono rimasti a vivere con la madre in Libano, e infatti l’attore di 365 giorni non li ha visti per circa 7 mesi.

Lui stesso ha ammesso di soffrire molto della lontananza dei suoi due bambini e ha affermato che in particolare per lui sarebbe doloroso non riuscire a comunicare con il piccolo Brando, che parlerebbe solamente arabo e francese. Ora che i due piccoli sono finalmente in Italia l’attore potrà recuperare il tempo perduto e stare con loro il più possibile.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.