×

Robin Williams, 10 interpretazioni indimenticabili

Condividi su Facebook

A sei anni dalla morte di Robin Williams, scopriamo quali sono state le 10 interpretazioni più apprezzate.

Robin Williams
Robin Williams

L’11 agosto 2014, all’età di 63 anni, è scomparso l’attore Robin Williams, uno dei più brillanti di Hollywood, lasciando un vuoto incredibile. Un attore davvero spettacolare, che partendo dal suo primo ruolo da alieno in Mark & Mindy è riuscito a conquistare il pubblico di tutto il mondo.

La sua capacità di recitare e la sua comicità erano innate e aveva una grande abilità nell’improvvisazione, che riusciva a rendere unico ogni suo ruolo. Scopriamo insieme le sue 10 interpretazioni che sono rimaste indimenticabili.

Visualizza questo post su Instagram

#robinwilliams

Un post condiviso da Robin Williams FanPage (@robinwilliams__fanpage) in data: 12 Ago 2017 alle ore 1:04 PDT

10 interpretazioni di Robin Williams

Sono passati sei anni dal giorno in cui è morto Robin Williams, uno degli attori americani più amati di sempre. La sua scomparsa ha lasciato un vuoto incredibile nel mondo del cinema, ma per fortuna ha lasciato in eredità a tutto il mondo la sua intera carriera. Ecco le 10 interpretazioni indimenticabili di Robin Williams:

L'attimo fuggente
  1. Jumanji: un film che è entrato nella storia e di cui tutti ricordano la filastrocca. Robin Williams ha interpretato la versione adulta di Alan Parrish, protagonista che era stato imprigionato in Jumanji per ben 26 anni, fino a quando due bambini non decidono di riprendere la partita iniziata molto tempo prima. Gli attori che interpretavano i due bambini hanno svelato che Williams faceva ridere tutto il cast;
  2. Hook – Capitan Uncino: Robin Williams era un Peter Pan ormai cresciuto, che non ricordava più il suo passato e si chiamava Peter Benning, tornato a Londra durante le vacanze di Natale per trovare la famiglia che lo aveva adottato.

    I suoi figli, però, vengono rapiti da Capitan Uncino e lui torna sull’Isola che non c’è per l’ultimo scontro. Un bellissimo film di Steven Spielberg.

  3. Mrs. Doubtfire: uno dei personaggi più divertenti di Robin Williams, che ha interpretato Daniel Hillard, doppiatore disoccupato che dopo il divorzio e la perdita della custodia dei figli si traveste da colf e si fa assumere dalla ex moglie per poter stare con loro.

    Il regista Chris Columbus usava due o tre macchine da presa alla volta perché non era sicuro di quello che avrebbe potuto fare l’attore.
    Mrs Doubtfire

  4. L’attimo fuggente: l’attore interpretava il ruolo di John Keating, insegnante ideale. Un amore per la vita e per la letteratura così forte da contagiare tutti gli studenti, che erano alle prese con l’autoritarismo dei genitori e dei professori più rigidi. La sua interpretazione è stata incredibile.
  5. Goodmorning, Vietnam: in questo film biografico di Berry Levinson, l’attore interpretava il dj Adrian Cronauer. Un giovane dj estroverso ed esilarante che ha il compito di risollevare Radio Saigon diventa una star per tutti i soldati, attirando l’odio de superiori. Interpretazione davvero molto riuscita.
  6. Will Hunting – Genio Ribelle: per questo film Williams ha vinto l’Oscar come migliore attore non protagonista. Interpretava Sean McGuire, psicologo, che instaura un rapporto con il ragazzo prodigio Will Hunting, che ha gravi problemi affettivi. Sean riesce ad instaurare un legame con Will che lo porterà alla scoperta di se stesso. Un film indimenticabile.
  7. Piume di Struzzo: Robin Williams è Armand che, insieme al suo compagno Albert, finiscono in un locale in Florida. Val, figlio che Armand ha avuto dall’unica relazione con una donna, annuncia il suo matrimonio. Armand e Albert organizzeranno una cena davvero esilarante per conoscere i genitori di Barbara, coppia di conservatori cattolici e bigotti.
  8. Patch Adams: l’attore ha interpretato Hunter “Patch” Adams in questo film biografico di Tom Shadyac, che è rimasto nella storia del cinema. Un dottore che negli anni ’70 ha deciso di sperimentare la terapia del sorriso. L’interpretazione di Williams fa ridere e commuovere nello stesso tempo, tanto da diventare indimenticabile.
  9. One Our Photo: Robin Williams ha interpretato Sy Parrish, uomo di mezza età che lavora allo sviluppo di foto in un grande magazzino. Una vita apatica e solo le foto gli danno soddisfazione, perché vive la vita delle altre persone. Per anni si fissa in modo ossessivo con la vita di una famiglia cliente abituale. Un personaggio freddo e maniacale, interpretato alla perfezione dall’attore.
  10. La leggenda del Re Pescatore: l’attore interpretava un barbone che salva la vita a Jack, un ex dj consumato dai sensi di colpa per una strage compiuta da un suo ex ascoltatore. Il barbone ha perso il senno e la memoria dopo la morte della moglie proprio a causa di quell’ascoltatore. Per redimersi, Jack decide di aiutare il barbone a conquistare la ragazza dei suoi sogni e a trovare quello che secondo lui è il Sacro Graal. Un’interpretazione davvero incredibile.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.