×

Il Billionaire chiude in anticipo: scontro tra Briatore e il sindaco

Condividi su Facebook

Il Billionaire chiude la stagione in anticipo. Botta e risposta tra Flavio Briatore e il sindaco di Arzachena.

billionaire chiuso briatore

Il Billionaire chiude la stagione in anticipo a causa dei provvedimenti dovuti al coronavirus e dei divieti molto restrittivi che sono entrati in vigore ad Arzachena. Il locale aveva aperto solo lo scorso 23 Luglio e dopo pochissimo tempo di trova costretto a chiudere la stagione estiva in anticipo a causa dei tanti provvedimenti presi.

Sono stati solo 27 giorni di apertura ma il Billionaire ha scelto di interrompere la stagione, perché ci sono troppi divieti da rispettare. Si tratta di una grande perdita per il locale, come per tutte le altre discoteche.

La risposta del sindaco

Non si è fatta attendere la risposta di Roberto Ragnedda, primo cittadino di Arzachena. Il sindaco si augura che “la prossima stagione sia all’insegna di altri valori, all’insegna di chi vuol venire per far crescere il nostro territorio, dal punto di vista sociale, economico e culturale la nostra destinazione.

Sono sicuro che questa ordinanza va a tutelare la salute di tutti, soprattutto dei più anziani come Briatore, che è giusto che si proteggano. Sarebbe un peccato perché l’Italia ha bisogno di personaggi come lui”.

Le parole di Briatore

Non capisco. La Sardegna non mostra criticità maggiori rispetto a quelle sul territorio nazionale, ma il sindaco di Arzachena ha firmato un’ordinanza più restrittiva di quella premier Conte“. Flavio Briatore commenta così la chiusura anticipata del Billionaire in un video pubblicato su Instagram.

Non so come il sindaco possa collegare i decibel col virus“, continua l’imprenditore. “Dov’è il beneficio? Non ce n’è. L’ordinanza mette in ginocchio l’economia della Costa Smeralda. Abbiamo trovato un altro grillino contro il turismo. Sindaco, ti rendi conto che chi lavora qui ha preso casa in affitto? La Sardegna si stava riprendendo. Il sindaco dovrebbe essere uno che capisce e che dà una mano, non uno che affossa. Il Billionaire è il tuo nemico? È una vendetta? Viviamo in un Paese di matti e tra tutti questi ce n’è uno più matto. Mi dispiace vedere l’economia trucidata da chi non ha mai fatto un ca**o“.

View this post on Instagram

@billionaireclubpc chiude in anticipo! È una vergogna. #FlavioBriatore #billionaireportocervo #portocervo comunediarzachena #sardegna #politicaitaliana

A post shared by Flavio Briatore (@briatoreflavio) on Aug 18, 2020 at 7:31am PDT

Il Billionaire chiude la stagione

L’amministratore del Billionaire, Roberto Pretto, ha spiegato le ragioni della chiusura e si scusa con tutti i clienti e tutti gli artisti, ma dopo così poco tempo deve decidere di chiudere momentaneamente i battenti, a soli 27 giorni di attività e apertura. Una notizia che lascia sconvolti moltissimi fan che avrebbero desiderato ricorsi proprio in questo luogo.”In Costa Smeralda sono stati applicati divieti ancora più severi a quelli emanati dal governo nazionale, per ciò che riguarda le misure anti covid-19 per i locali di intrattenimento” si legge nella nota.

Un’ordinanza emanata ieri dal comune di Arzachena vieta totalmente ai locali di erogare musica a partire da mezzanotte e anche in orario precedente la stessa non deve superare i 65 decibel. A queste condizioni abbiamo deciso che Billionaire a Porto Cervo chiuderà a partire da oggi: questo perché ci è impossibile lavorare e offrire il programma e il servizio che i nostri clienti si attendono da noi. Ci scusiamo e ci dispiace per loro ma ancor di più per il nostro personale, per i nostri collaboratori, per gli artisti da noi ingaggiati per questa stagione, che dovranno concludere in anticipo la stagione lavorativa. Ci adeguiamo, nostro malgrado, e ringraziamo la nostra clientela per la fiducia e il supporto nei nostri confronti” si legge nella nota dell’amministratore.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media