×

Richard Gere, il lutto: “Il Coronavirus ha ucciso due miei cari”

Condividi su Facebook

Richard Gere in lutto per due persone a lui care, entrambe scomparse a causa del Coronavirus.

Richard Gere Coronavirus
Richard Gere Coronavirus

Richard Gere non ha nascosto di essere preoccupato per l’emergenza Coronavirus e il famoso attore ha anche confessato che a causa del virus avrebbe perso due persone a lui vicine.

Richard Gere, il lutto per il Coronavirus

Così come molte altre celebrities anche Richard Gere ha intimato ai fan di usare prudenza e di attenersi a tutte le misure possibili pur di cercare di contenere il virus ed evitare contagi.

L’attore ha dichiarato che questa situazione non sia “uno scherzo” e che proprio a causa di Covid-19 avrebbe perso due persone a lui care: la sua maestra di recitazione e un amico produttore musicale. “State attenti, è una cosa molto seria”, ha detto.

Nei mesi scorsi Gere si era pubblicamente schierato contro Salvini (ed era salito sulla nave Open Arms) e più volte ha aderito a campagne per sensibilizzare il pubblico sulla pandemia in corso.

Non è l’unico personaggio famoso ad aver espresso la propria preoccupazione per la situazione: Sharon Stone ha confessato che sua sorella Kelly (già malata di lupus) è stata ricoverata proprio per aver contratto il Coronavirus. Come lei anche Tom Hanks e sua moglie Rita hanno rivelato di aver contratto il virus e di aver temuto per la propria vita, così come Pink (che ha contratto il virus insieme a suo figlio Jameson) e il Principe Carlo (fortunatamente guarito dopo qualche settimana in auto isolamento).

Il numero dei contagi continua a salire in tutto il mondo e molte celebrities si sono espresse pubblicamente per invitare i loro fan ad usare maggiore prudenza.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.