×

Alessandro Gassmann: “Mi hanno misurato la febbre: avevo 34”

Condividi su Facebook

Il post ironico di Alessandro Gassmann sui termometri digitali e sulla loro presunta efficacia.

Alessandro Gassmann termotri
Alessandro Gassmann termotri

Alessandro Gassmann ha dato il là a una polemica social che ha finito per scatenare un dibattito. L’attore ha messo in dubbio – così come molti altri – la reale efficacia dei termometri digitali per cercare di contenere la diffusione del Coronavirus.

Alessandro Gassmann: i termometri digitali

“Ieri al ristorante mi misurano giustamente la febbre… 34,2 premorto praticamente, un ramarro. Ma ste macchinette sulla fronte funzionano si? Andiamo tranquilli?”, ha scritto Alessandro Gassmann in un post via social che ha sollevato ironia e polemiche. Il fatto che spesso i termometri digitali possano offrire una misurazione scorretta è un problema che hanno analizzato in molti, ma del resto si tratta di una delle tante misure precauzionali introdotte dal governo per cercare di far fronte all’emergenza sanitaria che ha colpito il paese a causa della pandemia in corso.

Alessandro Gassmann è molto presente sui social dove più volte si è espresso anche sulle tematiche riguardanti l’emergenza Coronavirus. L’attore è stato tra i numerosi personaggi vip che avevano replicato a quanto affermato da Andrea Bocelli al convegno di negazionisti organizzato da Vittorio Sgarbi.

In Italia 35 mila morti per Covid, rispetto”, aveva scritto l’attore. In seguito alla bufera scatenatasi sul web lo stesso Bocelli si è pubblicamente scusato per quanto da lui affermato. Contro di lui si era espresso anche Fedez.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Mario Valentino
28 Agosto 2020 09:40

PECCATO


Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.