×

Tre allegri ragazzi morti, il festival itinerante in Friuli Venezia Giulia

Condividi su Facebook

Tre allegri ragazzi morti tornano live con un festival itinerante composto da 5 concerti alla scoperta del Friuli Venezia Giulia: le date.

Tre allegri ragazzi morti concerti
Tre allegri ragazzi morti concerti

Conosciuti per le loro performance mascherate e per i loro live di rock essenziale, dal 1994 i Tre allegri ragazzi morti sono considerati uno dei pilastri della scena rock alternativa italiana. Tornano live con il festival itinerante La via di casa.

Gireranno il Friuli Venezia Giulia con cinque concerti: un’occasione per unire la musica alla scoperta di paesaggi naturali, borghi preziosi e bellissime città. Lo stesso Davide Toffolo commenta la scelta, che si fa occasione per riassaporare il contatto con la natura, gioire delle bellezze che ci offre e riscoprirne l’importanza. Un’occasione, ha dichiarato, “per immaginare come sarà il rapporto con la musica e la nostra gente. Torniamo assieme alla natura.

La cosa più vera che c’è”. Così i Tre allegri ragazzi morti tornano sul palco con i loro entusiasmanti concerti.

Tre allegri ragazzi morti, i concerti

Con un viaggio per i Friuli Venezia Giulia, alla scoperta di città, monti, fiumi, castelli e tradizioni locali, i Tre allegri ragazzi morti – la band indipendente più conosciuta e longeva del territorio – ripropongono ai fan i propri successi, in un perfetto connubio di adrenalina e contemplazione.

Dopo un periodo tanto difficile e delicato, in quale posto trovare conforto se non nella propria casa? Così i Tarm tornano in Friuli Venezia Giulia per cinque concerti. Nei 25 anni di attività, si sono esibiti in Italia e all’estero, hanno condiviso il palco con artisti di fama nazionale e internazionale e hanno fondato l’etichetta indipendente “La Tempesta dischi”, che ha pubblicato più di 200 lavori di oltre 40 band italiane e non.

Tre allegri ragazzi morti concerti

Ora i Tre allegri ragazzi morti intraprendono un viaggio per raccontare e accompagnare i fan alla scoperta dei luoghi e delle tradizioni che hanno ispirato la loro produzione artistica. Il progetto è realizzato con il sostegno dalla Regione Friuli-Venezia Giulia e PromoTurismo Fvg.

Tre allegri ragazzi morti concerti

Si comincia l’1 settembre con un concerto più intimo, presso la suggestiva Centrale Idroelettrica di Malnisio di Montereale Valcellina (PN). Segue l’esibizione nel parco naturale del greto dell’Isonzo a Fiumicello Villa Vicentina, in provincia di Udine, fissata per il 3 settembre. L’indomani, venerdì 4 settembre, un concerto immersi nella natura: lo spettacolo è stato organizzato vicino ai resti del Castello di Maniago, in provincia di Pordenone. Il festival itinerante si conclude il 5 settembre nella splendida cornice di Valle, frazione di Faedis. Tutte le esibizioni prevedono 100 posti e sono già sold out.

Saltata a causa del maltempo la data inaugurale, quella di domenica 30 agosto. I Tarm avevano deciso di partire con un grande show, per poi immergersi in un contesto più intimo. Sfortunatamente, il maltempo che si è abbattuto sul Nord Italia ha costretto ad annullare i piani: il concerto sul Monte Zoncolan, a Sutrio (UD), con una capienza di mille posti, è stato rimandato a data da destinarsi.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.