×

Eleonora Brigliadori: dopo il cancro, fra i negazionisti del Covid

Anche la presentatrice Eleonora Brigliadori alla manifestazione dei no Mask a Roma: "Attaccano la nostra libertà".

Eleonora Brigliadori cancro covid

Eleonora Brigliadori ci riprova: dopo le strenue battaglie contro alcune terapie contro il cancro, ritorna sulle teorie che negano il Covid: “Sono qui come italiana di fronte all’attacco alle radici costituzionali della nostra libertà, alle radici della verità cristiana” ha detto alla manifestazione dei no mask tenutasi il 5 settembre a Roma.

Eleonora Brigliadori e le battaglie dal cancro al Covid

Da tempo, la presentatrice televisiva si batte contro la medicina tradizionale, come in un celebre intervento al Maurizio Costanzo Show. Per questo, non ha rinunciato a partecipare alla manifestazione dei negazionisti del Covid, opponendosi alle norme di Palazzo Chigi: “Una politica che distrugge la vita attraverso vaccini, tamponi e limiti alla respirazione.

Non sono mai rimasta a casa, nemmeno durante il lockdown” ha detto davanti a una platea di persone riunitesi in piazza della Bocca della Verità. La Brigliadori ha attaccato anche i suoi colleghi televisivi, che “mettono la mascherina perché attaccati alla poltrona“.

La manifestazione dei negazionisti del Covid

Sabato 5 settembre numerosi manifestanti No mask, No vax ed esponenti di estrema destra sono scesi in piazza a Roma con un gigantesco striscione, con a caratteri cubitali: “Noi siamo il popolo“.

Fra i motivi della manifestazione, le norme anti-Covid. I 500 manifestanti sosterrebbero che le disposizioni di Palazzo Chigi neghino la libertà di chi la pensa diversamente. Molti di loro, infatti, non accettano diverse verità sul virus e sono in disaccordo con i provvedimenti presi dalle istituzioni nel corso dell’emergenza sanitaria. C’è chi parla di “dittatura sanitaria“.

In tanti, durante la manifestazione, hanno sventolato bandiere italiane, cantando l’inno di Mameli.

Contents.media
Ultima ora