×

Ghali, l’amaro commento sulla morte di Willy: “La scampai per un pelo”

Condividi su Facebook

Il rapper Ghali ha deciso di commentare con un duro post la morte di Willy Monteiro Duarte, ricordando alcuni episodi simili vissuti da lui stesso

ghali
ghali

L’immane tragedia di Colleferro che ha visto morire Willy Monteiro Duarte, di soli 21 anni, dopo aver subito un pestaggio, sta scatenando immensa riprovazione anche sui social. Sull’omicidio pende peraltro l’aggravante razziale, al momento al vaglio degli inquirenti. In merito a questa vicenda ha voluto intervenire online anche il rapper Ghali, postando un lungo messaggio su Instagram.

Ghali ricorda il suo passato

Il cantante milanese, con genitori di origine tunisina, ha dunque esordito proclamando “giustizia per Willy Monteiro Duarte”. Poi ha spiegato che anche lui si è trovato in simili condizioni, riuscendo a scamparla per un pelo. Ecco dunque, nella sua interezza, il messaggio amaro e sofferto dell’artista:

Visualizza questo post su Instagram

Giustizia per Willy Monteiro Duarte. 21 anni, era intervenuto per calmare una rissa ed è stato pestato a sangue fino a non respirare più. Willy è stato ucciso dall’ignoranza, dall’odio, dal razzismo e dagli ideali di 4 ragazzi del quale i familiari hanno risposto dicendo: “era solo un immigrato”. È un problema ricorrente nel nostro paese e mi ha fatto tornare in mente alcuni episodi della mia vita in cui l’ho scampata per un pelo, in cui aspetti che si stanchino di tirare calci e pugni, in cui chiedi pietà e il perché sperando di riuscire a rialzarti da terra. I veri criminali sono altri, i veri atleti sono altri. Gli occhi di Willy sono altri. Gli occhi della nuova generazione, di chi è stanco di fare a pugni, di chi cerca altro, di chi a differenza mia e dei miei coetanei non ha bisogno di ribadire dei concetti basilari come quelli sulla violenza. Che questo sia l’ennesima sveglia per quanto sia inimmaginabile il dolore dei suoi cari. È così egoista fare di una tragedia una lezione ma infondo spero che lo sia per tutti. Siamo stanchi, il pentimento tardivo non serve a nulla in casi come questo. Giustizia per Willy 🤞🏽 #giustiziaperwilly

Un post condiviso da GHALI (@ghali) in data: 8 Set 2020 alle ore 5:22 PDT


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.