×

Can Yaman a Verissimo: single e perfezionista

Condividi su Facebook

A Verissimo l'attore turco Can Yaman ha raccontato il suo passato

Difficoltà economiche e tanto studio: il passato di Can Yaman

L’attore turco Can Yaman ha raccontato il suo passato nell’ultima puntata di “Verissimo”. Nel corso dell’intervista l’attore, diventato ormai un vero sex simbol, ha svelato molti retroscena della sua vita esprimendosi in un italiano perfetto. Da studente, infatti, Yaman ha frequentato il liceo italiano in Turchia che è riuscito a mantenersi grazie alle borse di studio ottenute.

L’attore, oggi noto per la celebre serie Tv DayDreamer, ha anche raccontato dell’infanzia difficile, caratterizzata da gravi problemi economici e molte difficoltà.

Yaman: lo studio è importante

La formazione, però, per Can Yaman, ha rappresentato sempre una priorità ed è per questo che con grande tenacia ed enormi sacrifici, l’attore è riuscito a laurearsi in giurisprudenza. Aveva iniziato a lavorare anche come avvocato, ma quella vita non lo appagava, così, quando gli si è presentata la possibilità di debuttare come attore, non se l’è lasciata scappare.

Nel corso della trasmissione, Can Yaman, che ha confermato di essere single, ha anche rivelato di aver incontrato a Roma Ferzan Ozpetek dicendo  che c’è la volontà di fare un film insieme, ma non ha potuto aggiungere altro. Insomma, per il giovane attore turco, oggi osannato dalle donne, che si definisce perfezionista ed iperattivo, la vita non è stata tutta rose e fiori. Yaman ha avuto un’infanzia non semplicissima e tutto quello che ha raggiunto lo ha ottenuto con la tenacia, il sudore e con lo studio che, per lui, ha rappresentanto una priorità assoluta.

È per questo che dovrebbe essere preso a modello da tanti giovani cdhe sognano di fare la sua stessa carriera.

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Carmelo Riccotti La Rocca

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.