×

Nostradamus: 8 previsioni apocalittiche per il 2021

Condividi su Facebook

Le catastrofi che le persone dovranno aspettarsi con l'arrivo del nuovo anno.

Nostradamus
Nostradamus

Il 2020 è stato un anno molto pesante per tutto il mondo. Nostradamus aveva predetto una crisi economica che avrebbe colpito l’occidente, che sarebbe stata la conseguenza dell’insorgenza di alcune epidemie. Il farmacista francese dell’epoca medioevale è stato il più grande indovino di sempre e oltre 5 secoli fa è riuscito a predire eventi che nel corso degli anni sono realmente accaduti.

Le 8 previsioni di Nostradamus

Nostradamus ha fatto moltissime previsioni, come il bombardamento delle città giapponesi di Nagasaki e Hiroshima, l’attentato alle Torri Gemelle e l’elezione di Donald Trump. Ha fatto oltre 6000 profezie e i pareri su di lui sono molto contrastanti: c’è chi lo considera un perfetto indovino e chi pensa sia stato solo un cialtrone. La verità, però, è che su molte profezie non si era sbagliato.

A volte accade che il profeta porti la luce perfetta della profezia e che possa rendere manifeste cose sia umane che divine” aveva scritto in una lettera per il figlio Cesare. Anche per l’anno 2021, che sta per arrivare, Nostradamus aveva predetto cose molto inquietanti.

Il 2021 è quasi alle porte e Nostradamus aveva fatto 8 previsioni spaventose per quest’anno. Ecco cosa dovranno aspettarsi le persone secondo l’indovino:

  1. L’arrivo degli zombie: fino ad oggi li abbiamo visti solo nei film di fantascienza, ma Nostradamus ne parlava secoli fa.

    L’indovino ha predetto che si arriverà alla creazione di un’arma biologica ad opera di uno scienziato russo capace di trasformare gli esseri umani in zombie, per segnare l’estinzione del genere umano;

  2. Carestie e malattie: secondo le previsioni la fame nel mondo è destinata a crescere in modo molto significativo. Per questi anni aveva previsto catastrofi naturali ed epidemie e, pensando al Coronavirus, pare non essersi sbagliato. Questa carestia sarà fatale per moltissimi abitanti del pianeta;
  3. I musulmani saranno padroni del mondo: secondo il profeta i musulmani saranno sempre più numerosi in Europa e in questo decennio la conquisteranno con una guerra;
  4. Tempeste solari: “Vedremo le acque salire e la terra crollare su di esse” ha scritto Nostradamus, parlando delle tempeste solari causate dal cambiamento climatico.

    A causa di queste catastrofi naturali ci saranno molte guerre per stabilire a chi spetteranno le ultime risorse umane rimaste;

  5. Cometa in collisione con la Terra: l’indovino ha predetto una serie di terremoti causati dalla collisione tra una cometa e la Terra. Gli scienziati della Nasa hanno spiegato che uno dei grandi minerali citati da Nostradamus è passato vicino alla Terra il 16 agosto scorso e questo evento rende la profezia un po’ più reale;
  6. Terremoto che distruggerà la California: secondo Nostradamus la California sarà colpita da un violentissimo terremoto.

    Ha addirittura svelato la data esatta in cui avverrà questa catastrofe, ovvero il 25 novembre 2021;

  7. I soldati americani avranno un cervello impiantato: Nostradamus era convinto che molti uomini verranno sostituiti con dei robot, tramite l’impianto di cervelli dotati di intelligenza superiore;
  8. Papa Francesco inviterà il mondo ad unirsi alla chiesa: secondo l’indovino, gli uomini saranno talmente provati da questi eventi che penseranno che la loro unica salvezza sarà la fede. Il Papa chiederà ai suoi fedeli di consolidare la loro fede cristiana.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media