×

Al Bano: “Messa di Natale anticipata? È il fuso orario di Israele”

Condividi su Facebook

Al Bano ha detto la sua in merito alla possibilità che la messa di Natale venga anticipata alle 22 per le norme anti-Coronavirus.

Al-Bano-Messa Natale
Al-Bano-Messa Natale

Al Bano Carrisi si è detto d’accordo con la possibilità che la messa di Natale venga anticipata alle 22, così da rispettare il coprifuoco per l’emergenza Coronavirus.

Al Bano: la messa di Natale

Al Bano non ha mai nascosto di essere un fervente cristiano e a proposito dell’eventualità che la messa di Natale venga anticipata alle 22 così da consentire il rispetto delle norme anti-Coronavirus, il cantante ha detto: “È vero che esiste il fuso orario? È vero che in Israele sono un’ora più tardi rispetto a noi? E allora qual è il problema? Alle 22 stiamo ancora più vicini all’orario di nascita di Gesù, quindi anzi, direi che è meglio”.

Il cantante di Cellino San Marco ha affermato che trascorrerà le feste di Natale come sempre, con pochi intimi nella sua tenuta in mezzo alla campagna. Si da il caso che proprio nei pressi della tenuta ci sia una piccola chiesa, dove lui e pochi familiari assisteranno come ogni anno alla messa della vigilia: “Ho una chiesetta qua da me, nella tenuta di Cellino, e come ogni anno ci riuniamo e facciamo una cosetta tra di noi”, ha dichiarato.

Come sempre con lui è presente l’inseparabile compagna Loredana Lecciso e i due figli più piccoli, Jasmine e Bido. Il cantante ha avuto altri 4 figli dall’ex moglie, Romina Power, che aveva trascorso la quarantena per l’emergenza Coronavirus proprio a Cellino insieme a suo figlio Yari. Al Bano e la Lecciso hanno vissuto un periodo di crisi, oggi brillantemente superato (come hanno ammesso loro stessi in prima persona).


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media