×

Non è l’Arena, il Vesuvio erutta virus: sui social è polemica

Condividi su Facebook

Il Vesuvio erutta virus: un fotomontaggio di Non è l'Arena ha sollevato l'indignazione del pubblico via social.

Non è l arena vesuvio
Non è l arena vesuvio

Il programma Non è l’Arena è finito al centro della bufera per una grafica utilizzata da Massimo Giletti per illustrare la situazione con l’emergenza Coronavirus in Campania. Nell’immagine era illustrato il Vesuvio mentre eruttava virus.

Il Vesuvio erutta virus: la polemica

In rete in tanti hanno criticato il programma di Massimo Giletti, Non è l’Arena, per la scelta grafica fatta per illustrare la situazione dell’emergenza in Campania. Nelle immagini era visibile un fotomontaggio del Vesuvio che eruttava virus. Sui social in tanti si sono scagliati contro Massimo Giletti e il suo programma accusandolo di cattivo gusto. “Razzista e di cattivo gusto”, ha osservato qualcuno, mentre un altro utente ha aggiunto: “Questo non è giornalismo”.

Il conduttore replicherà a proposito della polemica che si è scatenata in rete contro il programma da lui condotto?

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Beatrice Dondi (@beadondi)

Anche il sindaco De Magistris è finito al centro della bufera perché, pur essendo presente in collegamento durante il servizio di Giletti, non ha detto nulla in merito al fotomontaggio incriminato.

“Mostrare il Vesuvio che erutta fumo e covid significa non avere un minimo di rispetto per Napoli, la Campania, e tutti i suoi abitanti”, ha scritto un altro utente sui social. Non è la prima volta che un programma tv venga criticato per le grafiche mandate in onda, ma è fuor di dubbio che la questione sollevata dal fotomontaggio di Non è l’Arena non si placherà tanto in fretta (e chissà se costringerà Massimo Giletti a replicare o a scusarsi in diretta).


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media