×

GF Vip, censura della regia: “Virus da laboratorio…”

Il discorso sul virus non è piaciuto alla regia del Grande Fratello Vip.

Cristiano Malgioglio
Cristiano Malgioglio

Il Grande Fratello Vip non finisce mai di stupire e di tenere incollati allo schermo i telespettatori. Ogni diretta è sempre ricca di colpi di scena, con momenti di grandi emozioni, ma anche di tensione. I concorrenti stanno tutto il giorno e tutta la notte davanti alle telecamere e a volte non si rendono conto che parlano un po’ troppo.

Censura della regia

Il coronavirus al Grande Fratello Vip, e non solo, è un argomento davvero molto delicato. Gli autori della trasmissione hanno dato un’indicazione ben precisa a tutti i concorrenti, ovvero quella di non parlare di questo argomento. Si tratta di un programma che deve portare leggerezza e allegria nelle case degli italiani, per questo hanno preferito non parlare di Covid. A questo si aggiunge la paura che qualche concorrente possa dire qualcosa di sbagliato, proprio come è accaduto.

Cristiano Malgioglio ha commesso l’errore di esprimere un’opinione un po’ sopra le righe sul Coronavirus e le sue parole hanno costretto la regia alla censura.

La regia è immediatamente intervenuta, cercando di tagliare il più possibile. Parte del discorso di Cristiano Malgioglio, però, si è sentito, anche se subito dopo è stato chiamato in confessionale, probabilmente per ricevere un bel rimprovero. “La situazione fuori è terribileadesso ci dovrebbe essere il vaccino, ma chi se lo fa! Ma se non è stato testato per tanto tempo che fai? Magari il virus scomparirà da solo perché sai, questo è un virus da laboratorio, non naturale” ha dichiarato in modo molto spontaneo Malgioglio.

Sicuramente ora starà più attento alle parole che pronuncerà nella Casa.

Contents.media
Ultima ora