×

Giorgio Manetti al veleno su Gemma: “Notte d’amore? Stendiamo un velo”

Condividi su Facebook

Giorgio Manetti ha lanciato delle frecciatine infuocate contro Gemma Galgani, sua vecchia fiamma a Uomini e Donne.

Giorgio Manetti Gemma
Giorgio Manetti Gemma

La liaison tra Giorgio Manetti e Gemma Galgani non è propriamente finita nel migliore dei modi, e più volte l’ex cavaliere di Uomini e Donne è tornato a scagliarsi pubblicamente contro la dama torinese. Stavolta Il Gabbiano ha detto la sua in merito alla nuova liaison tra Gemma e Maurizio.

Giorgio Manetti contro Gemma

Giorgio Manetti ha lasciato da tempo il dating show di Maria De Filippi e sembra aver ritrovato la serenità accanto alla compagna Caterina, conosciuta fuori dal programma. Più volte, in questi anni trascorsi lontano dal piccolo schermo, Giorgio è tornato ad attaccare la sua ex, Gemma Galgani, con cui ha avuto un’importante liaison all’interno del programma. Ora che Gemma sembra aver trovato un certo feeling col cavaliere Maurizio, Giorgio Manetti è tornato a ribadire che secondo lui la dama farebbe meglio a lasciare il programma e ad arrendersi al fatto che non troverà mai l’amore in questo modo.

Per quanto riguarda la prima notte d’amore che i due avrebbero trascorso insieme, il cavaliere ha dichiarato: “Secondo me questa nuova formula non è proprio azzeccata. La notte d’amore tra Gemma e Maurizio? Facciamo cadere un velo oltre all’acqua visto che cadono secchi!”. Gemma replicherà alle sue parole?

Non è la prima volta che il Gabbiano fa affermazioni al vetriolo contro la dama torinese: nella scorsa edizione del programma, quando Gemma aveva manifestato il suo interesse per il 26enne Nicola Vivarelli, Giorgio aveva affermato che la dama stesse ingannando se stessa e il pubblico con una storia d’amore impossibile.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Bruna Segato
21 Dicembre 2020 21:41

Questo Giorgio fatti I affari tuoi ! Un vero uomo non parlerebbe Mai male di cuello Che e stato tra di loro!


Contatti:

Leggi anche

Contents.media