×

Caso Rolls Royce, Briatore passa alle vie legali: “Danno enorme”

Flavio Briatore ha fatto sapere che intraprenderà azioni legali dopo lo scandalo della Rolls Royce parcheggiata male.

Briatore Rolls Royce
Briatore Rolls Royce

Dopo il clamore suscitato dal video – diventato virale – di una Rolls Royce parcheggiata male in pieno centro a Milano, Briatore – che ha smentito la notizia che l’auto fosse sua – ha fatto sapere che ricorrerà alle vie legali.

Briatore e la Rolls Royce

Nei giorni scorsi Flavio Briatore è finito nell’occhio del ciclone per un video diventato virale in rete. Nelle immagini una Rolls Royce – che secondo le prime indiscrezioni sarebbe appartenuta proprio a lui – impediva il normale scorrimento del traffico tra via Carducci e via Magenta in Milano.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Flavio Briatore (@briatoreflavio)

L’imprenditore ha da subito smentito la notizia che l’auto fosse sua, e a seguire ha fatto sapere che intraprenderà azioni legali contro il Corriere della Sera, visto che il quotidiano – nonostante la smentita – non si sarebbe preso la premura di verificare a dovere la notizia, dando l’auto per sua. Briatore ha fatto sapere che la vicenda gli avrebbe procurato un terribile danno d’immagine.“Bastava constatare che la targa della macchina era italiana e non monegasca e che il colore della macchina non corrisponde”, ha fatto sapere l’imprenditore in un video diffuso via social, e ha aggiunto: “Per questo motivo ho dato ordine ai miei legali di intraprendere tutte le azioni legali e ottenere un adeguato risarcimento”.

L’imprenditore ha dichiarato via social che non solo non utilizzerebbe Rolls Royce per circolare (ma una Range Rover di un altro colore rispetto a quella del video), ma anche che l’auto nel video avrebbe avuto targa italiana (mentre la sua riporterebbe la saga monegasca).

Contents.media
Ultima ora