×

Acronimo Costanzo, il nuovo singolo è un “messaggio di libertà e amore”

Insegnante e artista poliedrico: Acronimo Costanzo presenta "Ti lascio sull'altare", tratto da una storia vera. Il suo è un messaggio universale.

Acronimo Costanzo nuovo singolo
Acronimo Costanzo nuovo singolo

Da un fatto di cronaca Acronimo Costanzo ha dato vita al suo nuovo singolo, “Ti lascio sull’altare”. Il cantautore di origini napoletane, ma da anni residente nella provincia di Lucca, è insegnante di una scuola elementare. E mentre il mondo accademico si prepara alla presunta ripartenza dopo un lungo periodo di interruzione, Costanzo coltiva la sua profonda passione per la musica.

Artista poliedrico e acculturato, nella sua carriera ha vinto numerosi premi, tra i quali il Lucca Summer Giovani ’09 e la finale al Premio Lunezia.

Acronimo Costanzo, il nuovo singolo

Dalla storia di Nadia, una ragazza del Sud, nasce il suo nuovo singolo. La sua storia sembra la trama di un film-commedia dall’esito sorprendente. Mentre la sposa aspettava all’altare, il suo futuro consorte con una telefonata si è congedato annunciandole di dover rientrare con urgenza in caserma.

Ma da quel momento non si è mai più fatto vedere. Eppure, la ragazza ha una reazione degna di lode e assolutamente ammirevole. La giovane non si demoralizza e decide di festeggiare (con tanto di banchetto al ristorante).

Acronimo Costanzo usa l’ironia per mandare un messaggio importante e universale. L’invito è di abbandonare gli stereotipi, cercare di non lasciarsi condizionare da essi e alimentare una mentalità aperta e comprensiva, inclusiva e gentile.

Capace di emozionare ed emozionarsi.

Acronimo Costanzo nuovo singolo

“Questa canzone vuole indurre alla riflessione circa i comportamenti inconsapevolmente indotti dal patriarcato: l’uomo che crede di dimostrare gentilezza nel lasciar sbagliare, parlare, sognare etc… sta mettendo in atto un atteggiamento da cui guardarsi bene e da educare a partire dall’infanzia”. Così Acronimo Costanzo ha parlato di “Ti lascio sull’altare”, il suo nuovo singolo, sottolineandone anche una importante missione pedagogica, volta ad aiutare i più piccoli, che sono il futuro di domani. Insegnante di una scuola primaria a San Ginese, in provincia di Lucca, ha a cuore i bambini, il loro apprendimento e la loro crescita. “Il brano inneggia alla libertà di scelta nel rispetto altrui: il mio è un invito a quello che io chiamo il diritto al ripensamento che è legittimo per tutti/e, non una ma tante volte quanto ciascuno/a ritiene opportuno”, ha aggiunto.

Acronimo Costanzo nuovo singolo

Il musicista tosco-campano ha realizzato anche il videoclip, che “mostra la tenerezza e la potenza di un abbraccio e dell’amore universale a ogni latitudine”, il cui valore appare ancora più nitido “in un momento storico in cui corriamo il rischio di considerare il “distanziamento”, ora imposto, come una consuetudine. In questa vita c’è bisogno di aiuto reciproco, mutuo soccorso e relazioni empatiche”.

Contents.media
Ultima ora