×

Il bimbo de La vita è bella: “Traccio i contatti dei positivi Covid”

Condividi su Facebook

Giorgio Cantarini, attore de La Vita è Bella, ha raccontato il suo lavoro alla protezione civile durante l'emergenza sanitaria.

Giorgio Canterini Vita e bella
Giorgio Canterini Vita e bella

Giorgio Cantarini, attore reso celebre dal ruolo ne La Vita è Bella – dove interpretava il figlio di Roberto Benigni – ha raccontato delle difficoltà nel suo lavoro durante l’emergenza sanitaria e ha rivelato di prestare aiuto in un call center dedicato a tracciare i contatti delle persone positive al Covid.

Giorgio Cantarini oggi: il racconto

Dopo l’esordio da bambino nel film premio Oscar di Roberto Benigni, La Vita è Bella, Giorgio Cantarini ha continuato a recitare nel cinema e nel teatro ma, a causa dell’emergenza Coronavirus, non ha nascosto che al momento nella sua professione tutto sarebbe “bloccato”. “I teatri sono chiusi e lavorare sul set in questo momento è alquanto difficile”, ha dichiarato. L’attore classe 1992 avrebbe allora deciso di presentare domanda alla protezione civile, così da mettere il proprio aiuto a servizio delle problematiche causate dall’emergenza sanitaria.

“Una parte della mia famiglia è già impegnata nella sanità […] È un lavoro soltanto momentaneo. Ma in questo periodo tutti dobbiamo rimboccarci le maniche, ne sono contento”, ha dichiarato l’attore, attualmente impiegato il Toc – Team operativo per il Coronavirus, dove si cerca di ricostruire la rete di contatti positivi al virus del viterbese.

L’attore non è l’unico ad aver deciso di offrire il proprio aiuto durante la pandemia anche a causa dell’impossibilità nel poter svolgere il proprio lavoro.

Come lui anche Raoul Bova e sua moglie, Rocio Munoz Morales, si erano mostrati mentre erano intenti a prestare servizio alla Croce Rossa.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora