×

C’è posta per te: la storia di Chiara, che non vede più la famiglia

Teresa, Vincenzo e Veronica hanno chiamato la redazione di C'è posta per te per riuscire a rivedere Chiara, dopo 9 anni.

C'è posta per te
C'è posta per te

Maria De Filippi ha raccontato la storia di una famiglia divisa da ormai 9 anni. A chiedere aiuto a C’è posta per te sono stati Teresa, Vincenzo e Veronica, ovvero una mamma e i suoi due figli. La signora ha anche un’altra figlia, Chiara, che non vede da 9 anni, dopo una serie di discussioni in famiglia.

La storia di Chiara

Vincenzo aveva discusso con Giuseppe, il marito di sua sorella, e da quel momento Chiara ha deciso di non rivolgere più la parola alla sua famiglia. Era il 2010 quando tutto è iniziato. Vincenzo ha visto Giuseppe in macchina con un’altra ragazza e ha avvisato immediatamente sua sorella. Teresa e Veronica non erano d’accordo con la scelta di Vincenzo, perché all’epoca Chiara era incinta.

Giuseppe è riuscito a convincere Chiara che in realtà si è inventato tutto suo fratello e la ragazza ha iniziato a distaccarsi dalla famiglia. Inoltre, Teresa ha dato tutti i soldi ottenuti dalla vendita di un villino a Vincenzo, che ne aveva bisogno. Giuseppe lo ha sottolineato, dichiarando che si tratta di una scelta ingiusta. Chiara ha scelto il marito e si è trasferita con lui a Vicenza. Entrambi hanno accettato l’invito a C’è posta per te.

Quando la busta si è aperta Chiara è rimasta completamente impassibile, mentre Giuseppe si è commosso nel vedere Vincenzo piangere. “Sono quasi dieci anni che non ti vedo. Ti ho cercato sempre. Ti prego, fammi fare la nonna come la faccio con gli altri nipoti. Fammi conoscere i nipoti. Non mi fare più soffrire ti prego. Apri la busta, non essere così cattiva con me. Io non sono stata una mamma così cattiva. Giuseppe per me sei stato come un figlio, ti prego convinci Chiara ad aprire la busta. Basta con quest’odio, è un peccato mortale. Apri ti prego amore” ha spiegato mamma Teresa. “Chiara sei bellissima, ti ho sempre amato lo sai. Mi manchi tantissimo, il tuo sorriso, la tua spensieratezza, il tuo amore. Se tutto questo è stata colpa mia, perdonatemi, volevo solo proteggerti. Mi manchi tantissimo, perdonaci. Non soffriamo più. Perdonateci. La mamma ti pensa sempre. Buttiamoci tutto alle spalle. Giuseppe mi dispiace per quello che è successo. Ho cercato un confronto con te ma non mi hai dato mai l’opportunità” ha aggiunto Vincenzo.

Non abbiamo ucciso nessuno, questo è il gesto più eclatante di amore che avremmo potuto farvi per dimostrarvi quanto ci teniamo. Aiutateci a ricomporre questa famiglia” ha dichiarato Veronica. Chiara ha subito attaccato la sua famiglia. “Provo rabbia per tutto quello che mi hanno fatto. Lei non è mai stata una mamma presente. È anaffettiva. Mi hanno lasciata in un mare di guai, ricevo ancora le cartelle esattoriali. Una settimana dopo le nozze, ho ricevuto l’ufficiale giudiziario a casa. Io ho dovuto rinunciare ai miei sogni per colpa della mamma, volevo fare l’infermiera. Non mi ha pagato gli studi. Io sono stata derubata dei documenti. Puntualmente non trovavo i documenti nella mia borsa, falsificavano la mia firma. Abbiamo fatto anche una denuncia. […] Non posso trovare un lavoro perché ogni volte che firmo un contratto ho le banche alle calcagne” ha dichiarato la donna. Giuseppe ha aggiunto di aver fatto un prestito alla famiglia di Chiara ma di non aver mai ricevuto niente indietro, ma la famiglia ha negato. “Il mio cuore è chiuso. All’inizio ho sofferto, poi me ne sono fatta una ragione. La mamma non è mai stata presente con me. Vincenzo era il figlio di serie A” ha spiegato Chiara, quando la De Filippi ha cercato di mediare, raccontandole una storia privata che riguarda la sua famiglia, suo nonno e sua zia, arrivando a sottolinearle che lei una famiglia ce l’ha. “La famiglia è quella che mi sono costruita da sola. Per me loro sono indefinibili, non c’è vocabolo che possa definirli. La mia scelta è già fatta” ha risposto Chiara, per poi far chiudere la busta.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora