×

Le Iene: l’ex inviato Luigi Pelazza condannato a due mesi di carcere

L’accusa è di violenza privata, poiché a settembre 2015, fingendosi un corriere, si era introdotto nel cortile della giornalista Guia Soncini.

Condannato l'inviato delle Iene

A dare la notizia è l’Agi: il Tribunale di Milano ha condannato Luigi Pelazza a due mesi di carcere per violenza privata ai danni della giornalista Guia Soncini. Nota a marcine, il cameraman Osvaldo Camillo Verdi è stato, invece, assolto per non aver commesso il fatto.

Su richiesta di Luigi Pelazza, la condanna è stata convertita in una pena pecuniaria di 15mila euro e sospesa.

LEGGI ANCHE>> Scarcella: Le Iene sono un programma criminale.

Condannato l’inviato delle Iene

Il motivo della condanna? Pelazza e Verri il 19 settembre 2015 si erano introdotti indebitamente nell’abitazione di Guia Soncini, fingendosi dei corrieri, “con violenza esercitata in modo idoneo a privare coattivamente della libertà di determinazione e di azione della parte offesa” e hanno impedito alla giornalista di accedere alla palazzina.

Con la stessa violenza, inoltre, non le permettevano di far rientro all’abitazione, “costringendola a tollerare la loro presenza con una serie insistente di domande alle quali la parte offesa dichiarava da subito di non voler rispondere”.

Secondo l’avvocato Davide Steccanella, difensore della giornalista, la sentenza ha stabilito che non “sempre il metodo delle Iene è scusato dal pure leggittimo diritto di cronaca”: fondamentalmente in questo caso è un’imboscata in un cortile di un palazzo privato, che ha ostacolato Guia Sancini e non le ha permesso di far rientro in casa propria, almeno fino a quando non è intervenuta la polizia.

Contents.media
Ultima ora