×

“Nicola Carraro morto”: Mara Venier furiosa per la bufala online

Mara Venier è andata su tutte le furie per una fake news che annunciava la scomparsa di suo marito Nicola Carraro.

Nicola Carraro Mara Venier
Nicola Carraro Mara Venier

Nelle ultime ore è circolata una bufala in rete secondo cui Nicola Carraro, marito di Mara Venier, sarebbe morto. La conduttrice ha smentito categoricamente la notizia e si è sfogata via social.

Mara Venier e la fakenews sul marito

Mara Venier non ha preso affatto bene una bufala circolata nelle ultime ore in rete e secondo la quale suo marito, Nicola Carraro, sarebbe morto.

La conduttrice ha riportato la notizia via social e ha scritto: “Mio marito è vivo e sta benissimo (solo mal di denti!!!) ma che c**zo scrivete ! Vergognatevi! Siete delle mer**e! Continuo a ricevere messaggi…” Dopo che la bufala ha iniziato a circolare online in tanti, infatti, avrebbero contattato la conduttrice per esprimerle le loro condoglianze.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Mara Venier (@mara_venier)

Dopo che Mara Venier ha smentito la notizia in tanti, tra amici e colleghi, le hanno espresso la loro solidarietà contro la bufala riguardante Nicola Carraro. Tra loro anche Laura Pausini (recentemente finita al centro di una notizia non vera riportata da Alda D’Eusanio) che ha scritto: “Che vergogna Mara.. mi dispiace per quello che state vivendo.. un bacio grande a te e a Nicola”. A fare eco alla cantante è stata Elisabetta Gregoraci, che invece ha commentato il post di Mara Venier scrivendo: “Che vergogna”.

Anche Nicola Carraro ha a sua volta commentato la notizia della sua morte scrivendo ironico: E si cari amici, sono risuscitato. (…) Ciò detto , voglio ringraziare ed abbracciare forte forte , tutti gli amici che hanno pianto o lasciato sms o vocali ,ultra commoventi , nel telefonino di Mara o mio.”

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Nicola Carraro (@provo2000)


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora