×

Maria Monsè risponde alla Lucarelli: “Rapporto sano con mia figlia”

Maria Monsè, finita sotto attacco per la foto bollente con sua figlia, ha replicato agli attacchi di Selvaggia Lucarelli.

Maria Monse Lucarelli
Maria Monse Lucarelli

Maria Monsè è stata travolta da una vera e propria bufera per uno scatto bollente con la figlia minorenne Perla, ritratta insieme a lei in costume da bagno. Selvaggia Lucarelli aveva condiviso lo scatto via social etichettandolo com “disturbante” e l’attrice ha deciso di replicare pubblicamente.

Maria Monsè replica a Selvaggia Lucarelli

Già finita nella bufera per aver mostrato i ritocchi di chirurgia plastica a cui avrebbe fatto sottoporre sua figlia Perla, Maria Monsè ha replicato contro Selvaggia Lucarelli per la foto bollente in cui è ritratta con la 14enne in costume da bagno. La giornalista aveva bollato la foto come “disturbante” e a seguire si era rivolta a Barbara D’Urso “ringraziandola” sarcasticamente per aver lasciato spazio nei suoi salotti tv all’attrice.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Selvaggia Lucarelli (@selvaggialucarelli)

Maria Monsè ha replicato pubblicamente con una lettera al vetriolo dove, oltre a difendere il rapporto con sua figlia e la tv di Barbara D’Urso, si è scagliata contro la giornalista: “Quello che dispiace è che un sano rapporto madre-figlia debba essere oggetto di critica offensiva nei miei confronti oltre ad essere usato per proferire attacchi alla signora Barbara D’Urso amatissima dal pubblico visti i milioni di telespettatori che ogni giorno seguono i suoi programmi televisivi”, ha scritto, e ancora: “disturbante secondo i miei criteri di valutazione e’ quella persona che prima Partecipa al reality “la fattoria “ ( partecipammo insieme nel 2006 ) mandato in onda sulla stessa rete televisiva che oggi invece attacchi unitamente alla sua conduttrice di punta ovvero la Signora Barbara d’Urso anziché esserle riconoscente.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora