×

Ashley Graham, gli haters contro la foto con i peli sotto le ascelle

La modella curvy Ashley Graham, icona del “body loving” è stata attaccata dagli hater per una sua foto in cui si vedono peli sotto le ascelle.

Peli

La modella Ashley Graham ha postato sui suoi account social una foto che ha fomentato gli haters e scatenato numerose critiche e polemiche.

Ashley Graham, gli haters contro la foto con i peli sotto le ascelle

Ashley Graham ha pubblicato sul web una serie di scatti in cui appare indossando un abito canotta estremamente fasciante di colore azzurro, firmato da Marc Jacobs e abbinato a dei manicotti del medesimo colore del vestito.

L’immagine, poi, è stata corredata da una didascalia che recita «Like a glove – Come un guanto».

L’outfit Marc Jacobs, in effetti, fascia perfettamente il corpo della modella, da sempre contraddistinto da curve abbondanti e formose che l’hanno resa una delle più famose icone curvy esistenti. Ciononostante, recentemente, Ashley Graham ha rilasciato un’intervista in cui dichiara di non voler più essere definita come una curvy ma di voler essere classificata solo come una donna.

A questo proposito, infatti, ha osservato che «nessun uomo è costretto a rispondere costantemente a domande sul suo aspetto».

Quello che, tuttavia, ha fatto insorgere gli haters non sono state le curve della modella ma i peli che appaiono in bella mostra sotto le sue ascelle. In una delle foto caricate su Internet, Ashley Graham posa alzando un braccio sopra la testa e mettendo in bella mostra la zona incriminata.

Osservando un simile particolare, molti haters hanno scritto commenti come «Perché non togli i peli? Non siamo nell’Era Glaciale» oppure «Rasati, non siamo in Europa» o ancora «Che schifo quei peli».

Gli svariati insulti ricevuti dalla donna sono stati affiancati anche da commenti estremamente positivi che hanno rimarcato l’importanza del messaggio che, da anni, Ashley Graham tenta di diffondere tramite i suoi canali social. Tanti, quindi, gli utenti che hanno lasciato commenti come «È il suo corpo, ci fa quello che vuole» oppure «Grazie perché mi motivi, mi sono limitata per anni» o ancora «Sei il mio idolo di body positivity».

Il messaggio di “body loving” promosso da Ashley Graham

Non è la prima volta che Ashley Graham provoca i propri followers e si scaglia contro gli stereotipi della bellezzafemminile universalmente riconosciuta, lottando contro un prototipo di donna che denigra il reale aspetto delle esponenti del mondo femminile e promuovendo messaggi di inclusione e di accettazione. Più volte, in questo contesto, ha condiviso online le proprie “imperfezioni” come i rotolini di grasso sulla pancia, smagliature o la rivoluzione subita da un corpo mentre si affronta una gravidanza o il periodo dell’allattamento, mostrandosi costantemente una donna autentica e concreta.

Per questo motivo, quindi, Ashley Graham continuerà a portare avanti la propria battaglia volta a difendere il “body loving”, non solo ignorando gli insulti e le critiche ricevute ma anche sostenendo e incoraggiando tutte le donne reali che scelgono di seguire il suo esempio e accettare a pieno il proprio aspetto.

Foto

Nata a Napoli il 16 marzo 1992, consegue una laurea triennale in Lettere Moderne, una magistrale in Scienze storiche indirizzo contemporaneo presso l'università "Federico II" di Napoli e il diploma ILAS da Graphic Designer. Ha partecipato a stage di editoria e all’allestimento di fiere del libro con l’associazione "Un'Altra Galassia". Attualmente collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Ilaria Minucci

Nata a Napoli il 16 marzo 1992, consegue una laurea triennale in Lettere Moderne, una magistrale in Scienze storiche indirizzo contemporaneo presso l'università "Federico II" di Napoli e il diploma ILAS da Graphic Designer. Ha partecipato a stage di editoria e all’allestimento di fiere del libro con l’associazione "Un'Altra Galassia". Attualmente collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora