×

Isola dei Famosi, Fariba Tehrani rischia l’espulsione per un assorbente

Fariba Tehrani, concorrente de L’Isola dei Famosi, rischia l’espulsione per aver violato le regole dello show e aver acceso un fuoco con un assorbente.

Isola dei Famosi

A pochi giorni dall’inizio della nuova edizione de L’Isola dei Famosi, condotta da Ilary Blasi, Fariba Tehrani è stata rapidamente giudicata a rischio espulsione.

Fariba Tehrani rischia l’espulsione per un assorbente

Fariba Tehrani, madre di Giulia Salemi e concorrente de L’Isola dei Famosi 2021, ha rischiato di essere espulsa dal programma per aver acceso un fuoco sulla spiaggia usando un assorbente.

La donna, già molto debilitata dalle difficoltà e dalle condizioni estreme vissute sull’isola, ha tentato di aggirare le regole imposte dalla produzione del reality Mediaset, al fine di garantire la sua sopravvivenza e quella degli altri naufraghi.

Nella giornata di mercoledì 17 marzo, Fariba Tehrani ha consegnato un assorbente ai suoi compagni di disavventura in modo tale da poter accendere e alimentare un fuoco che consentisse loro di cucinare e li riscaldasse, proteggendoli dalle rigide temperature notturne.

Un simile comportamento, tuttavia, ha provocato l’immediato intervento della produzione dello show che, ricollegandosi a una delle clausole presenti nel contratto firmato dai naufraghi, ha ribadito il divieto relativo all’accensione di fuochi mediante oggetti che non siano naturalmente presenti sulla spiaggia.

Pertanto, gli autori del programma hanno inviato sull’isola una comunicazione con la quale hanno ammonito i concorrenti in gara: «Aspiranti naufraghi di Parasite Island avete acceso il fuoco con un assorbente, materiale che non esiste in natura, per questo motivo dovete assolutamente spegnerlo.

Pena l’espulsione definitiva da L’Isola dei Famosi».

Per il momento, quindi, nonostante il rischio di espulsione al quale è andata incontro, Fariba Tehrani ha ricevuto soltanto un avvertimento e potrà ancora continuare a vivere la propria avventura.

Contents.media
Ultima ora